Ladri di Nutella, quanti vasetti riescono a rubare: succede a Firenze

Due giovani ladri di Nutella vengono sorpresi con un botto di vasetti della nota crema di Ferrero. Un furto di quelli da non credere.

ladri di Nutella
Arrestati due giovani ladri di Nutella a Firenze Foto dal web

Due giovani ladri di Nutella sono riusciti a sottrarre la bellezza di 68 vasetti della rinomata crema al cioccolato e nocciole. La scoperta è avvenuta in una zona periferica nella parte nord di Firenze. Gli autori del ‘dolce’ misfatto sono un 23enne ed un minorenne del quale non è stata resa nota l’età.

Leggi anche –> Vaccino Covid, il rabbino negazionista: “Non fatelo o diventate gay”

I due hanno colpito un magazzino di un supermercato, penetrando all’interno della struttura nottetempo per cercare di portare via indebitamente il più possibile. Peccato per loro che un residente in zona li abbia notati. Grazie a lui le forze dell’ordine hanno ricevuto una richiesta di intervento urgente. E due vetture con a bordo i militari hanno raggiunto il luogo del ‘delitto’. Dopo pochi minuti i carabinieri hanno notato due figure trascinarsi con difficoltà nell’oscurità. Entrambe si trascinavano appresso due grossi borsoni, molto pesanti. Ed ecco quindi scattare il fermo e la perquisizione nei confronti dei ladri di Nutella.

Leggi anche –> Donna vive isolata per 47 anni dopo la distruzione del suo villaggio

Ladri di Nutella, in casa di uno dei due c’erano altri vasetti

Il maggiorenne aveva già dei precedenti. La coppia di maldestri fuorilegge si è servita di un crick per forzare un ingresso sul retro e penetrare all’interno del magazzino. A giudicare dalla dinamica del furto sembra proprio che la coppia di malintenzionati abbia premeditato il tutto, puntando proprio ai barattoli di Nutella, che con tutta probabilità avrebbero poi rivenduto privatamente.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Elisa Isoardi, selfie da appena sveglia: è davvero lei?

Tra l’altro è scattata una perquisizione anche nelle abitazioni dei due, e dove risiede il minorenne c’erano altri 18 pezzi di crema Ferrero. Tutta la refurtiva è stata poi restituita al negozio che se li era visti sottrarre in maniera illecita. Il 23enne si trova in carcere per furto aggravato, il minorenne ha ricevuto invece una denuncia a piede libero ed interverrà ora il Tribunale dei Minori.