Adriano Celentano, chi sono i suoi figli Rosalinda, Giacomo e Rosita

Adriano Celentano e Claudia Mori hanno avuto tre figli nel corso della loro storia. Ecco chi sono e che cosa fanno nella vita Rosalinda, Giacomo e Rosita.

Adriano Celentano compie oggi 83 anni! Il molleggiato è tra i nomi di punta della storia della canzone italiana e ci ha regalato tanti grandissimi successi che tuttoggi non possiamo fare altro che cantare a squarciagola. Dalla sua storia d’amore con Claudia Mori, che dura da oltre 50 anni, ha avuto ben tre figliRosalinda, Rosita Giacomo sono tutti nomi e volti più o meno noti dello spettacolo: ma ecco chi sono e che cosa fanno nella vita.

Adriano Celentano, chi sono i tre figli 

La prima figlia, la più grande è Rosita Celentano. Rosita è forse anche il volto più noto tra i tre fratelli, all’interno del mondo dello spettacolo. Ha provato in passato ad intraprendere una carriera nel mondo della musica, seguendo le orme del papà, ma non è andata bene. Rosita ha quindi preferito optare per diventare conduttrice televisiva (ha presentato anche più di un Festival di Sanremo) e scrittrice. E’ anche animalista e si batte costantemente e in prima linea per i diritti degli animali.

Leggi anche–> Adriano Celentano, la gravissima malattia del figlio Giacomo: il dramma

Il secondo figlio e unico maschio avuto da Adriano e Claudia Mori è Giacomo Celentano. Giacomo ha invece intrapreso la carriera musicale fin da molto piccolo, tanto che a 23 anni ha chiuso il suo primo progetto discografico. Ha anche scritto alcuni brani per il padre, tra cui “Vento d’estate“. Ha sempre avuto una grande vocazione religiosa, tanto da pensare di farsi frate per molto tempo, idea in seguito accantonata. Ha sofferto anche di depressione e non ha sempre avuto un buon rapporto con i genitori.

Leggi anche–> Dove è nato Adriano Celentano e perché la Via Gluck è così importante?

Rosalinda Celentano è la figlia più giovane e anche lei ha avuto qualche problem coi genitori, che l’ha portata ad allontanarsi dalla famiglia per un periodo. Ha avuto una carriera sia nella musica che nel mondo del cinema, per cui ha ricevuto anche diversi premi. Ha vinto il Festivalbar 1991 con il brano “Quanti treni” ed è stata nominata ai Nastri D’Argento nel 2005, per il suo ruolo ne “La passione di Cristo” con Mel Gibson.