Stefano Fresi, perché viene sempre scambiato per Giuseppe Battiston

Stefano Fresi è un attore molto amato dal pubblico ed ha raccontato il perché venga spesso scambiato per il collega Giuseppe Battiston.

Stefano Fresi è un attore amato dal pubblico italiano per i tanti film ai quali ha preso parte, come la saga cinematografica di “Smetto Quando Voglio“, o “Forever Young“, “Noi e la Giulia” e tanti altri ancora.

Stefano Fresi ha iniziato la sua carriera da giovanissimo, come compositore, cantante e musicista. Ha scoperto la sua vena comica formando il trio musicale Favete Linguis con la sorella Emanuela Fresi e Toni Fornari. Ha esordito in televisione con la fiction “Un medico in famiglia” nel 2004 ed ha attirato l’attenzione del regista Michele Placido con la sua performance nello spettacolo “I tre moschettieri” di Attilio Corsini, che gli ha fatto guadagnare il ruolo de il Secco in “Romanzo Criminale“. Per il ruolo di Alberto Petrelli nella pellicola “Smetto quando voglio” ha guadagnato una candidatura al David di Donatello.

LEGGI ANCHE -> Stefano Fresi, chi è la moglie Cristiana Polegri: età, foto, lavoro

LEGGI ANCHE -> Chi è Giuseppe Battiston: età, carriera e vita privata dell’attore italiano

Stefano Fresi e la somiglianza con Giuseppe Battiston

Stefano Fresi ha un “gemello”, l’attore Giuseppe Battiston al quale si ritiene che assomigli molto. “Con Beppe abbiamo parlato più volte della possibilità di interpretare dei gemelli“, ha rivelato. “Ridiamo tantissimo di questa nostra somiglianza. Ci divertiamo come due bambini su questa cosa, tipo che ai David di Donatello ci sediamo vicini per depistare gli spettatori, oppure per strada firmiamo autografi l’uno per l’altro“, ha aggiunto l’attore.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

L’attore di “Smetto quando voglio” ha ammesso di firmare autografi per il suo “gemello” Giuseppe Battiston, con il quale dice di voler recitare presto insieme. “Primo o poi accadrà. Battiston è un attore di cui ho una stima infinita. E comunque non è vero che sembriamo gemelli, lui ora è molto dimagrito e non siamo uguali, semplicemente abbiamo una fisicità simile: siamo entrambi grossi e con la barba“, ha detto Stefano Fresi.