Mentana Conte, il giornalista duro: “Dicci di lavoro non di bistecche”

Enrico Mentana Conte, il direttore del Tg La7 innesca una polemica dopo avere ascoltato il discorso di fine anno del presidente del Consiglio.

Mentana Conte Facebook
Mentana Conte critiche del giornalista sui social Foto dal web

Enrico Mentana critica Giuseppe Conte dopo una precisa affermazione fatta dal presidente del Consiglio. Che nel corso della tradizionale conferenza stampa di fine anno ha fatto un riferimento ad un aspetto in particolare. Le parole di Mentana rilasciate sul proprio profilo personale Facebook e su quello Instagram sono molto chiare.

Leggi anche –> Antonella Clerici, la confessione su Enrico Mentana: “Gli devo tutto”

“L’ultimo è stato Conte, oggi in conferenza stampa. “Tanti quando hanno avuto il reddito di cittadinanza mi hanno scritto, presidente la ringrazio, ho potuto mangiare per la prima volta una bistecca, erano anni che non la mangiavo”. Nessun accenno a lettere di persone che ringraziavano per aver poi trovato un lavoro. Quella legge, non dimentichiamolo votata insieme a Salvini, nello scambio con l’altrettanto onerosa quota 100, quanti posti ha permesso di creare? Quanto è costata ai contribuenti? Ormai affondiamo, tra governi gialloverdi e giallorossi, in un oceano di sovvenzioni improduttive, bonus e ristori”.

Leggi anche –> Enrico Mentana, chi è la compagna Francesca Fagnani: età, foto, lavoro

Mentana Conte, il direttore del Tg La7 non è affatto tenero

L’ultimo è stato Conte, oggi in conferenza stampa: “Tanti quando hanno avuto il reddito di cittadinanza mi hanno…

Pubblicato da Enrico Mentana su Mercoledì 30 dicembre 2020

La critica di Mentana prosegue. “Ma quel che è intollerabile, in Conte, nei suoi predecessori e nei suoi soci di turno in maggioranza, è l’artifizio narrativo per cui tutte queste sono generose elargizioni dall’alto. Sono soldi di chi paga le tasse. Sono soldi prestati allo Stato dai sottoscrittori dei titoli del tesoro, dalla Bce o dall’Unione Europea. Soldi che non il governo o il parlamento restituiranno ai vari creditori, ma i futuri contribuenti”.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Giuseppe Conte Conferenza stampa di fine anno – Diretta

“Proprio quei giovani vergognosamente trascurati da ogni bonus, da ogni ristoro, da ogni manovra, compresa quella diventata legge oggi. Un albero della cuccagna clientelare che tutti i gruppi parlamentari hanno allegramente contribuito a disegnare. Complimenti”. Il direttore del telegiornale de La7 ha ricevuto in questa sua critica chiarissima molte manifestazioni di sostegno.