Arisa, la confessione lascia senza parole: ero ossessionata

Dopo Amici 20 la cantante Arisa si lascia andare ad alcune rivelazioni inedite sul suo passato: “Ero ossessionata dal controllare tutto…”. 

Arisa si sta godendo un periodo molto fortunato sul versante della sua carriera. La nuova insegnante di canto di Amici 20 e prossima cantante in gara al Festival di Sanremo 2021 rivela però in un’intervista a Di Più Tv che non è sempre stato così. In passato, infatti, non riusciva a viversi al meglio le cose belle che le capitavano. “Ero ossessionata dal controllare tutto” confessa l’artista “per anni non ho saputo godermi a pieno le vittorie. Così come, più in generale, le cose positive che mi capitavano”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’Arisa di ieri e quella di oggi

Arisa cita in particolare l’esempio di Sanremo, confessando che finora non è riuscita a godersi le esibizioni e le vittorie che il palco dell’Ariston le offrivano. Ma alla prossima edizione del Festival non sarà così: “Questa volta mi vedrete più serena”, spiega, ammettendo che “sono più spensierata anche grazie ad anni di psicoterapie”.

Leggi anche –> Arisa, Natale di dolore e solitudine: mamma colpita da due tumori gravissimi

Leggi anche –> Arisa entra al GF Vip, clamoroso ingresso nella casa 

Leggi anche –> Arisa fa scandalo, la frase gela Amadeus: “Devo chiedere a tua moglie” 

Il pubblico di Amici 20 ne ha avuto un assaggio: con il suo approccio dolce e comprensivo con gli allievi, Arisa ha conquistato il cuore di tutti (anche se non si tira indietro quando c’è bisogno di tirar fuori le unghie, con Rudy Zerbi e Anna Pettinelli). Quanto ai concorrenti del talent, a loro “insegno l’amore profondo per l’essere umano. Che non si abbatte di fronte ai propri limiti ma li aggira”. E, conclude, “porto il mio esempio di donna che ha superato molte difficoltà”.