La dottoressa Chiara Bulgarelli morta dopo il turno di lavoro: era amata da tutti

La dottoressa Chiara Bulgarelli aveva appena concluso il proprio. Una perdita che lascia un grande vuoto in ambito medico e familiare. 

La dottoressa lavorava al Pronto Soccorso di Pavullo. Lì era specializzata in rianimazione e anestesia. Sembrava una giornata come le altre, ma la donna è stata interessata da un malore.

La donna aveva appena terminato il turno e nessuno avrebbe mai immaginato che un’epilogo così infelice.

Addio a Chiara Bulgarelli

La morte è sopraggiunta improvvisamente nella tarda serata. La donna aveva 56 anni ed era un medico di Emergenza Territoriale. Durante la sua carriera aveva lavorato presso alcune aziende sanitarie.

La dottoressa era entrata in servizio all’Ausl di Modena nel 2019. Prima aveva lavorato presso il Pronto soccorso di Mirandola e poi era arrivata quello di Pavullo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

E’ stata proprio la Direzione generale dell’Azienda USL di Modena ad annunciare il fatto con profondo cordoglio: “Abbiamo appreso con sgomento la notizia del decesso improvviso di una professionista, Chiara Bulgarelli, avvenuto nella tarda serata di ieri, dopo il rientro dal proprio turno di lavoro presso il Pronto soccorso di Pavullo. 56 anni, Medico di Emergenza Territoriale, la dottoressa Bulgarelli era specializzata in Anestesia e Rianimazione”.

Leggi anche -> Morto Andrea Radighieri, il medico 29enne è deceduto nel sonno

La notizia ci addolora molto, ci uniamo con le nostre condoglianze ai suoi famigliari e amici, e a tutti i professionisti che hanno collaborato con lei in questi anni”, ha dichiarato la direttrice sanitaria AUSL Silvana Borsari. Questa vicenda lascerà indubbiamente un vuoto nei cuori dei familiari e di tutti i professionisti e non che hanno potuto conoscere la dottoressa Bulgarelli.