Malpensa, paura in aeroporto: donna cinese si sente male, poi la tragedia

Una donna cinese è morta dopo essersi sentita male durante il volo. Dopo l’arrivo al terminal 1 di Malpensa si è accasciata a terra. 

Si era sentita male durante il volo, ma era arrivata a destinazione. Dopo essere scesa dall’aereo e giunta al terminal 1 dell’aeroporto di Malpensa, però, si è accasciata a terra ed è morta. La vittima è una donna di nazionalità cinese. I soccorsi sono subito intervenuti nel disperato tentativo di salvarle la vita, ma purtroppo è stato inutile. La tragedia è avvenuta stamattina intorno alle ore 8.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La passeggera morta dopo l’atterraggio a Malpensa

La poveretta ha preso il bus per raggiungere il terminal 1 di Malpensa, ma subito dopo essere scesa si è accasciata al suolo, senza dare segni di ripresa. A quel punto è stata trasportata nell’infermeria, in condizioni gravi. Dopo aver chiamato i soccorsi alle 8:15, l’Areu (Azienda regionale emergenza e urgenza) ha immediatamente inviato sul posto un’ambulanza medicalizzata. Ma al loro arrivo i soccorritori hanno solo potuto constatare il decesso della donna, le cui causa restano ancora da chiarire.

Leggi anche –> Malore durante la lezione a distanza, studentessa 15enne muore in casa

Leggi anche –> Anna vittima di un malore a 17 anni: choc in provincia di Padova

Leggi anche –> Malore improvviso, uomo stroncato davanti ai clienti al supermercato

Purtroppo non è il primo episodio del genere. Una tragedia simile si era verificata già lo scorso febbraio, quando a perdere la vita era stato un tassista, stroncato da un infarto. In quel caso, però, non si era potuto intervenire con i soccorsi perché mancavano i defibrillatori. Circostanza, questa, che aveva scatenato una marea di polemiche spinto il consigliere regionale della Lega Emanuele Monti a promuovere una mozione per chiedere alla Regione Lombardia l’installazione dei defibrillatori negli scali di Linate e Malpensa.