Vaccino Covid, trapela per errore la lista dei prezzi: qual è il più costoso

Una politica belga diffonde per sbaglio sui social l’elenco dei prezzi stimati per le varie tipologie di vaccino Covid.

vaccino Covid prezzo costi
News vaccino Covid prezzo e costi previsti FOTO Getty Images

Il vaccino Covid è prossimo alla distribuzione con il ritrovato concepito dagli sforzi congiunti delle aziende Pfizer e Biontech. Nel giro di pochi giorni dovrebbe iniziare la serie di piani intrapresi da alcuni membri della UE, dopo che il siero era stato già messo a disposizione in Gran Bretagna la settimana scorsa. Ma ci si chiede quali saranno i costi del vaccino Covid.

Leggi anche –> De Luca: “A Natale in Campania vietati mobilità e vendita di alcolici”

Sulla carta la vaccinazione di massa dovrebbe essere gratuita, anche se quando è lo Stato a pagare qualcosa, difatti questa spesa è finanziata comunque dai cittadini. Una politica belga, tale Eva de Bleeker, che ricopre il ruolo di sottosegretario al Bilancio nel governo del suo Paese, ha compiuto uno scivolone enorme pubblicando la lista dei prezzi che si pensa debbano avere i vari vaccini delle diverse case coinvolte. La de Bleeker ha poi cancellato il tutto, ma qualcuno ha fatto in tempo a diffondere il contenuto di quello che sarebbe dovuto essere un documento riservato. Ed il giornale in lingua fiamminga Het Laatste Nieuws ha contribuito a rendere virale la cosa divulgando ulteriormente il tutto.

Leggi anche –> Recovery Fund, Conte: “Aiuti in arrivo, grande ruolo dell’Italia”

Vaccino Covid, qual è il più costoso e quale quello più economico

Si apprende che il vaccino Covid sviluppato dalla statunitense Moderna dovrebbe essere quello più costoso. Il prezzo stimato è di 18 dollari per ogni dose, al cambio 14,70 euro. C’è poi quello Pfizer Biontech che dovrebbe costare 12 euro. Segue il siero di Curevac a 10 euro a pezzo. A scendere c’è il ritrovato di Johnson & Johnson, da 8,5 dollari a dose (6,94 euro) ed ancora il vaccino Sanofi/Gsk a 7,56 euro.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Zona rossa Natale, “si a due non conviventi al cenone bimbi esclusi”

Chiude, ampiamente distanziato dagli altri, il vaccino sul quale hanno lavorato i ricercatori di AstraZeneca e dell’Università di Oxford. La Commissione europea non avrebbe ancora divulgato questi dati in quanto sarebbe in trattative per l’acquisto di ulteriori dosi. La vaccinazione partirà comunque a breve e proseguirà nel corso del 2021 raggiungendo un numero di cittadini via via sempre più ampio.