Incidente Pavia, frontale terrificante: muore un giovane – FOTO

Aggiornamenti incidente Pavia: un ragazzo alla guida della sua auto ha perso la vita dopo un tremendo impatto con un altro veicolo.

incidente Pavia morto
Un giovane morto in un incidente a Pavia Foto dal web

Questa mattina in Lombardia un incidente presso Pavia si è concluso in tragedia. Infatti, a seguito di uno spaventoso impatto frontale, un ragazzo di 25 anni ha perso la vita. Il tutto è accaduto poco prima delle ore 07:00 presso la località di Sant’Angelo Lodigiano.

Leggi anche –> Cuneo, pezzo di cornicione si stacca e colpisce una 30enne in testa

Teatro dello schianto un tratto della ex Strada Statale 235 a non grande distanza dal centro abitato. L’incidente di Pavia ha coinvolto altre tre persone, tutte rimaste ferite con un indice di gravità differente. A preoccupare di più è un individuo che ha riscontrato delle lesioni molto importanti ad un braccio. La scena che si è presentata agli occhi dei soccorritori è risultata davvero impressionante. Un’auto ed un furgone si sono scontrati, andando del tutto distrutti nel frontale. Il mezzo più grande si è anche ribaltato.

Leggi anche –> Cade dal balcone e resta infilzata nella ringhiera, era rimasta chiusa fuori

Incidente Pavia, scena impressionante quella che si è presentata ai soccorritori

Le cause di questo violento scontro sono ancora da verificare. Su quanto accaduto stanno effettuando la ricostruzione della dinamica le forze dell’ordine. Nella mattinata di venerdì 18 dicembre 2020 risultava esserci la presenza di nebbia a banchi in zona.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Donna morta, era al lavoro poi il dramma davanti ai colleghi – FOTO

Questo potrebbe avere contribuito in maniera decisiva a fare accadere la tragedia. La vittima era a bordo dell’auto mentre gli altri tre soggetti occupavano il furgone, in base a quanto si apprende. Sono arrivate anche diverse ambulanze che hanno condotto i superstiti nei più vicini ospedali. I rilievi vanno avanti.