Grande Fratello, scatta il bacio tra Malgioglio e Tommaso Zorzi – VIDEO

Al ‘Grande Fratello Vip 2020’ ecco il ‘contatto pericoloso fra Cristiano Malgioglio e Tommaso Zorzi. Tutto finisce immortalato in camera.

Grande Fratello Malgioglio Zorzi
Bacio al Grande Fratello Vip fra Cristiano Malgioglio e Tommaso Zorzi Foto dal web

C’è enorme affetto nella casa del ‘Grande Fratello Vip 2020‘ fra Cristiano Malgioglio e Tommaso Zorzi. Talmente tanto che i due simulano più di un bacio. È l’esperto cantautore siciliano a prendere l’iniziativa ed a sciogliere le inibizioni di un timido ma comunque divertito Tommaso. L’influencer si presta volentieri al gioco ed ecco che scatta il contatto. Ma è tutto fatto con innocenza e per scherzo. Infatti Malgioglio scherma le labbra sue e quelle di Tommaso Zorzi con una mano. Il tutto è finito in video e se ne sta parlando sui social.

Leggi anche –> Filippo Nardi squalifica, insulti sessisti alla Ruta: “Fuori subito” – VIDEO

Grande Fratello, il bacio ‘innocente’ fra Malgioglio e Tommaso Zorzi

Gli utenti si dimostrano divertiti da quanto accaduto. Del resto Malgioglio è un personaggio capace da decenni di catalizzare le attenzioni su di sé, nel bene ed anche nel male. Ma non si può nascondere il fatto che sappia perfettamente cosa fare per apparire ed anche per suscitare divertimento. Il giovane Tommaso d’altra parte era già ben conosciuto sul web per la sua attività di influencer. E da quando si trova nella casa del ‘Grande Fratello Vip 2020’ è riuscito in maniera ulteriore ad accrescere la sua popolarità.

Leggi anche –> GF Vip, Selvaggia Roma a ruota libera: “E’ stato fantastico…”

GF Vip 2020, si finirà a marzo?

Secondo in molti, ci sono possibilità concrete che possa essere lui alla fine ad uscire vincitore dalla casa più spiata d’Italia.

Se vuoi conoscere tutte le notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Nardi, gravi insulti a Maria Teresa Ruta: “Ecco di cosa soffre”

Nel frattempo pare addirittura che il GF Vip 2020 possa arrivare a conclusione alle soglie della primavera. Alfonso Signorini ha fatto infatti riferimento ad un ipotetico 15 marzo, dopo che si era parlato in via ufficiale del 15 febbraio.