Eleonora Brigliadori, la sua teoria: “Vaccino opera di Satana”

Per quanto concerne la pandemia in atto ed il vaccino prossimo alla distribuzione, Eleonora Brigliadori sembra avere le idee molto chiare.

Eleonora Brigliadori vaccino
Le controverse posizioni di Eleonora Brigliadori sul vaccino Foto dal web

Da tempo Eleonora Brigliadori ha espresso delle precise posizioni in merito a certi argomenti. Lei è una fervente sostenitrice delle teorie no vax, e non fa eccezione neppure in materia di vaccino Covid. Alla base di tali convinzioni la 60enne milanese mette delle imprescindibili motivazioni di carattere religioso. Nel corso di una intervista concessa all’agenzia Adnkronoso, Eleonora Brigliadori dice con convinzione che “chi gioca a fare Dio deve essere fermato”.

Leggi anche –> Alba Parietti e la Brigliadori: botta e risposta social

E che nessuno incrinerà quelle che sono la sua anima e la sua evoluzione obbligandola a fare azioni che vanno contro una certa morale. “Sono pronta anche a morire pur di far valere le mie ragioni e la mia libertà”. Poi i riferimenti alle principali figure religiose del Cristianesimo. “Sono certa che in molti preferiranno la morte, come fece Cristo in croce. E questo perché morire significa risorgere. Poi ci saranno anche coloro che venderanno la loro anima a Satana e si accontenteranno di un mondo senza luce”.

Leggi anche –> La Brigliadori spiazza tutti: “Il virus non esiste, è solo un complotto”

Eleonora Brigliadori, la sua convinzione: “Vaccino opera di Satana”

Chiarissima l’opinione della Brigliadori, la quale insiste riferendosi anche ad una non meglio precisata “tecnologia diabolica” dietro alla realizzazione dei vaccini. “Nessun telegiornale ne parla, nessun giornale né altri mass media. Ma qui parliamo del principale attacco che possa ledere la vita delle persone. C’è una tecnologia satanica che da pochi anni è entrata nel nuovo vaccino”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Frasi contro Nadia Toffa, la Brigliadori non chiede scusa

“Modifica le tecniche fino ad oggi note e sarà responsabile della distruzione del genoma dell’uomo”. Non manca anche un altisonante paragone biblico. La annunciatrice televisiva riferisce dei “sigilli sacri che non dovrebbero mai essere aperti dall’uomo, cosa che invece questo vaccino fa. Invece sono Cristo e Dio a comandare con le loro leggi”.