Andrea Cardella, chi è il figlio adottivo di Marina Ripa di Meana

Ospite di molte trasmissioni televisive, cosa sapere su Andrea Cardella: chi è il figlio adottivo di Marina Ripa di Meana.

(screenshot video)

Romano classe 1963, Andrea Cardella è un personaggio televisivo molto noto, anche per essere il figlio adottivo di Marina Ripa di Meana. L’uomo venne adottato che aveva ormai 48 anni. In questi anni, soprattutto dopo la morte di Carlo e Marina, i genitori adottivi, ha fatto parlare molto di sé.

Leggi anche –> Andrea Cardella ringrazia Barbara D’Urso: “E’ l’unica che mi aiuta”

A quasi tre anni dal decesso della nota mamma adottiva, lui ha spesso partecipato a trasmissioni televisive e in particolare ha raccontato la sua difficile storia. Infatti, sarebbe in una condizione economica molto grave. “Io vengo da una famiglia umile e sono disposto anche a pulire i pavimenti per lavorare”, aveva detto al quotidiano ‘Il Tempo’.

Leggi anche –> Marina Ripa di Meana, il dramma del figlio: “Disposto a fare il lavapiatti”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa sapere su Andrea Cardella, figlio adottivo di Marina Ripa di Meana

"E' l'unica che mi aiuta"

Ma come mai Marina e Carlo Ripa di Meana scelsero di adottare l’uomo? A quanto pare, il legame tra i genitori e il figlio adottivo era davvero molto forte. “Ero il loro assistente, segretario e curavo le pubbliche relazioni in maniera esaustiva”, ha detto lui, che in un’intervista al settimanale Nuovo ha spiegato che il rapporto più forte era con la mamma adottiva Marina Ripa di Meana: “Mi mancano tutti e due, ma certamente una donna con la personalità di Marina lascia un vuoto incolmabile”.

Andrea Cardella è stato ospite anche di ‘Storie Italiane’, programma nel quale ha lanciato per la prima volta un’appello al mondo lavorativo. Ma al momento l’unica che gli starebbe dando una mano sarebbe Barbara D’Urso. Egli stesso ha ammesso il bel rapporto che c’è tra lui e la conduttrice televisiva: “Mi sta dando una mano invitandomi come opinionista nei suoi programmi. Devo ringraziarla di cuore!”. L’uomo, in diverse occasione, ha spiegato di essere anche ai ferri corti con la sorella Lucrezia Lante della Rovere, ma non solo: sostiene di “parlare” con la madre defunta.