Palermo, abbandonata neonata positiva al Coronavirus: mamma arrestata

Il dramma della neonata abbandonata in ospedale a Palermo: la piccola era positiva al Coronavirus, mamma arrestata.

(MOHAMMED HUWAIS/AFP via Getty Images)

Abbandonata dalla madre all’ospedale di Palermo subito dopo l’esito del tampone, risultato positivo al Coronavirus, ora una neonata sta bene ed è negativa. Ma la vicenda ha fatto molto parlare, soprattutto per il comportamento della sua mamma, che ha lasciato molti davvero sgomenti.

Leggi anche: Neonata abbandonata in ospedale a Palermo: positiva al Coronavirus

La mamma della piccola si era recata al pronto soccorso per fare il tampone. Risultata poi la bambina positiva al Coronavirus, la donna – presumibilmente in preda al panico – si sarebbe allontanata dall’ospedale. Per diverso tempo, della donna non si è saputo nulla, fino alla svolta delle scorse ore.

Leggi anche: Neonato abbandonato a Verona: chi sono i genitori del piccolo

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Neonata positiva al Coronavirus abbandonata: trovata e arrestata la mamma

Infatti, a quanto pare, la donna è stata trovata e fermata: secondo quanto si apprende, è stata rintracciata a Catania. La giovane mamma, che avrebbe lasciato lì la figlia forse spaventata, ma nulla che giustifiche un simile comportamento, è stata arrestata per abbandono di minori. A quanto pare, l’arresto è stato abbastanza casuale: la donna, di etnia Rom, si è presentata in un commissariato per sbrigare alcune pratiche che erano rimaste arretrate.

Da alcuni accertamenti fatti in loco, è emerso che sarebbe proprio lei la madre accusata nell’ottobre scorso di aver abbandonato una neonata all’ospedale dei Bambini. Il provvedimento di arresto nei confronti della donna è stato firmato dal giudice per le indagini preliminari Piergiorgio Morosini. Invece, le indagini andate avanti per settimane sono state coordinate dalla procuratrice aggiunta Annamaria Picozzi e dalla sostituta Maria Rosaria Perricone.