Consigliere comunale nella doccia durante la seduta, che gaffe – FOTO

Accade l’irreparabile nel corso di una riunione ufficiale al Comune di Milano. Un consigliere comunale non sa di essere in live.

consigliere comunale Gianluca Corrado
Gaffe del consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Gianluca Corrado Foto dal web

Un consigliere comunale del Movimento 5 Stelle ha compiuto una gaffe di quelle che suscitano grande ilarità. Infatti, nel corso di una riunione tenuta a distanza con tanto di collegamento video da casa, l’ex candidato alla carica di sindaco di Milano nel 2016, Gianluca Corrado, è apparso quasi del tutto svestito. Il tutto è accaduto nella mattinata di lunedì 14 dicembre 2020, al termine del meeting avvenuto sul web tramite apposito canale di collegamento con la commissione consiliare di Milano.

Leggi anche –> Domenica In, Paolo Conticini: la gaffe della mamma in diretta

C’era da dibattere su alcune importanti questioni concernenti il cosiddetto ‘Piano Aria’. Ma il consigliere comunale è apparso letteralmente in mutande, e dal bagno della sua abitazione. Naturalmente tutto è accaduto con lo stesso Corrado inconsapevole di quanto accaduto. Lui si stava preparando per presentarsi di tutto punto e con la eleganza richiesta in quelli che sono gli incontri istituzionali, anche a distanza. Soltanto che non si era avveduto del fatto di essere già pronto per il collegamento. I presenti non hanno dato peso alla cosa, fingendo indifferenza.

Leggi anche –> GF Vip, terribile gaffe della regia: gelo e imbarazzo – VIDEO

Consigliere comunale, Corrado stesso spiega l’incidente

La notizia però è diventata di dominio pubblico, con le immagini trapelate in qualche modo e subito finite sui social network. La gaffe di Gianluca Corrado è un qualcosa che può capitare e che, sostanzialmente, non ha alcuna gravità. Si è trattato solamente di un imprevisto da “bello della diretta”, dovuto ad un eccesso di solerzia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Clamorosa gaffe di Antonella Clerici di fronte a Carlo Conti in diretta

Il collegamento era stato infatti preparato in anticipo pur non potendo Corrado presenziare al proprio posto perché non ancora pronto. Ma era intenzione del pentastellato non perdere alcun istante della sessione. Lui stesso, noto ed apprezzato avvocato penalista, ha spiegato di avere agito di corsa in quanto era tornato a casa da pochissimo dopo una mattinata di lavoro in tribunale.