Elisa Isoardi, chi è la madre Irma Sarale: ecco perché il loro è un rapporto speciale

Elisa Isoardi, il rapporto speciale con mamma Irma Sarale: l’infanzia difficile ha legato le due donne in un modo particolare.

Il rapporto che Elisa Isoardi, presentatrice televisiva italiana, ha con sua mamma Irma Sarale è davvero molto speciale. Elisa, nata da un papà che lavorava come agricoltore e da una mamma titolare di lavanderia, ha dovuto vivere il divorzio dei genitori quando aveva appena tre anni. L’esperienza è stata particolarmente traumatizzante: la bambina è andata a vivere con la madre Irma, mentre il fratello Domenico è stato affidato al padre. La Isoardi non ha mai nascosto di aver sofferto profondamente per la separazione e la mancanza di una figura paterna stabile durante l’infanzia, ma recentemente ha raccontato anche di aver recuperato il rapporto con il padre una volta diventata adulta.

Irma Sarale, splendido rapporto con la figlia Elisa Isoardi

La separazione dei genitori ha fatto in modo che Elisa si attaccasse alla madre instaurando un rapporto molto forte. Pochi anni fa mamma Irma ha raccontato pubblicamente un episodio dell’infanzia di Elisa: “Un giorno la portai in gita con me a Roma. Elisa aveva sette anni. Mentre visitavamo la città, a un certo punto si fermò, mi guardò negli occhi e mi disse: “Mamma, io verrò a vivere qui”. Mi lasciò di stucco quell’espressione, detta da una bimba così piccola. Anche dopo, ha sempre coltivato l’idea di andare via di casa e di andare a vivere in una grande città, come poi è accaduto”.

Potrebbe interessarti leggere anche —> Elisa Isoardi, l’addio a Raimondo Todaro: lui paparazzato con un’altra

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

Durante un’intervista la Isoardi ha raccontato lo splendido rapporto con la madre Irma: “Mi commuovo a parlare di mia mamma. Quando soffre una figlia, è la mamma che soffre. […] mi commuovo perché non posso averla qui: nonna non sta bene ed è giusto che lei stia accanto a mia nonna”. Elisa ha confessato anche di non essere stata una figlia modello: “Ripenso a cosa non le ho detto, a cosa le ho detto di brutto. Le ho detto che lei non c’era, che non mi seguiva. Invece no. Ero molto richiedente ma non ero accogliente, lei ha fatto il meglio che poteva fare”.