Rita Pavone choc: “Lasciare questa vita mi dispiace”

Rita Pavone si è raccontata in un’intervista, parlando della sua vita privata e del rapporto con la morte.

Rita Pavone sarà presente anche questa sera, sabato 12 dicembre 2020 ad “All Together Now” ed ha recentemente rilasciato un’intervista per il settimanale DiPiù nella quale ha parlato della sua vita privata.

Rita Pavone, tra i diversi argomenti trattati, ha anche risposto ad una domanda decisamente particolare: “Ha paura della morte?” le ha chiesto il giornalista. L’artista ha risposto con candore, rivelando di non esserne spaventata: “No, anche se la mia è stata una vita talmente bella che lasciarla mi dispiacerà moltissimo, ma mi aspetterà Dio“. La Pavone ha anche ammesso di credere negli angeli, che hanno il potere di proteggere le persone fino alla fine e ha dichiarato di ritenersi fortunata. “Per quello che ho ricevuto in questa vita meravigliosa ringrazio tutti i giorni con una preghiera“, ha detto l’artista.

LEGGI ANCHE -> Rita Pavone fa infuriare Anna Tatangelo: “Tu? Cantavi con Gigi D’Alessio”

LEGGI ANCHE -> Rita Pavone, il trauma della separazione dei genitori: ecco cosa accadde

Rita Pavone e il rapporto con la fede

Rita Pavone, nella lunga intervista rilasciata a DiPiù, ha parlato anche del suo rapporto con la fede, dichiarando che “Dio è speranza, è forza“. Secondo la cantante la religione e il rapporto con Dio non è facile da spiegare a parole: “Credere in lui è qualcosa di inspiegabile, viene da dentro. Non c’è logica nella fede, per sentirsi bene si ha bisogno di credere in qualcosa di più grande di noi“.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Successivamente, la cantante ha parlato di come molte persone, prima di morire, sentono la necessità di avvicinarsi alla fede: “Chissà perché molti, prima di morire, hanno bisogno di chiamare un prete per trovare conforto al momento del distacco terreno“. Rita Pavone ha concluso l’intervista, ammettendo che: “Lassù qualcuno mi ama davvero altrimenti, partendo da zero, non avrei potuto ottenere il successo che ho avuto in questi anni“.