Malore durante la lezione a distanza, studentessa 15enne muore in casa

Una studentessa pugliese di soli 15 anni è morta in casa, mentre seguiva la lezione a distanza dalla sua camera.

La comunità di Uggiano Montefusco, piccola frazione di Manduria (Puglia), è sotto shock per la tragica ed improvvisa morte di una ragazza di soli quindici anni. La studentessa del Liceo ‘Vincenzo Calò‘ di Grottaglie, stava seguendo, come ogni mattina, la lezione dal suo Pc, nella sua camera, quando ha avuto un mancamento ed è caduta a terra. Nessuno dei suoi compagni di classe si è accorto di quanto era successo, così come nulla ha notato l’insegnante.

Ad accorgersi di quanto accaduto (non è chiaro quanto tempo dopo) sono stati i genitori che non sentendo provenire alcun rumore provenire dalla stanza sono entrati a controllare. Quando hanno aperto la porta hanno trovato la figlia distesa sul pavimento priva di coscienza ed hanno chiamato immediatamente i soccorsi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Studentessa muore durante la lezione a distanza, inutili i soccorsi

Quando i paramedici sono giunti nell’abitazione, la studentessa era in arresto cardiocircolatorio e si sono visti costretti a praticarle un massaggio cardiaco. Poco dopo è arrivata una seconda ambulanza da Francavilla Fontana, ma quando questo è giunto sul luogo dell’incidente per la ragazza non c’era più nulla da fare e si è visto costretto a dichiararne il decesso.

Leggi anche ->Anna vittima di un malore a 17 anni: choc in provincia di Padova

La notizia della tragica morte della quindicenne ha sconvolto l’intero paese. Per il momento non è nota la causa del decesso ed è possibile che venga richiesta un’autopsia per appurarlo. Quello di Uggiano Montefusco è stato il secondo episodio di questo tipo nella giornata: nel padovano questa mattina si è spenta un’altra studentessa, Anna, a causa di un malore, la ragazza aveva solamente 17 anni.

Leggi anche ->Studentessa di 20 anni morta in quarantena: “Lasciata da sola”