Dario Nardella: chi è il sindaco di Firenze dopo Matteo Renzi

Dario Nardella è un politico italiano e ad oggi ricopre la carica di sindaco della città metropolitana di Firenze. Vita privata e carriera del 45enne campano.

nardella

Dario Nardella è un politico italiano di 45 anni, nato in Campania ma cresciuto in Toscana, che è stato anche deputato del Partito Democratico. Attualmente ricopre la carica di sindaco di Firenze dal 2014, anno in cui ha preso il posto di Matteo Renzi. Tutto quello che sappiamo sul 45enne di Torre del Greco.

Dario Nardella, chi è e che cosa ha fatto

Dario Nardella è nato a Torre del Greco, in provincia di Napoli, il 20 novembre 1975 ma è cresciuto nella città di Firenze, dove si è trasferito quando aveva appena 14 anni. La passione per la politica è stata preceduta da quella per la musica: Nardella, infatti, si è diplomato presso il Conservatorio Cherubini, nel 2001. Per poi laurearsi in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Firenze.

Leggi anche–> Matteo Renzi, proposta choc: “Riapriamo tutto o la gente morirà di fame”

Il suo primo incarico politico risale al lontano 2004 quando viene eletto nel Consiglio comunale di Firenze, città di cui poi sarebbe stato sindaco nel 2014, dopo Matteo Renzi, del quale Nardella è stato vicesindaco nel 2009. Nel 2019 è stato nuovamente eletto con un grandissimo quantitativo di voti in più rispetto al candidato della Lega, suo concorrente.

Leggi anche–> Firenze, scontri tra manifestanti e polizia: almeno 10 le persone arrestate

Dario Nardella è stato anche Presidente della Consulta nazionale dell’ANCI per le attività produttive nel 2016 e membro della commissione Attività Produttive, commercio e turismo prima di salire alla guida della città capoluogo toscano, nel 2014. Per quanto riguarda la vita privata di Nardella, non si hanno molte informazioni e il 45enne pare essere piuttosto riservato. Si sa, però, che è padre di ben tre figli avuti con la coniuge Chiara Lanni, come scrive sul suo sito ufficiale nella presentazione.

nardella