Alberto Angela: “Io affascinato da un artista e dal suo mistero”

Il divulgatore scientifico Alberto Angela parla del suo speciale Caravaggio: “Io affascinato da un artista e dal suo mistero”.

(screenshot video)

Torna in televisione stasera con una replica del programma “Stanotte a…” il divulgatore scientifico e conduttore televisivo Alberto Angela. I fan delle sue trasmissioni stasera su Raiuno potranno rivedere la replica di Stanotte a Pompei, speciale andato in onda nel  2018 per la prima volta.

Leggi anche -> Alberto Angela, in cosa è laureato e che studi ha fatto il conduttore di Ulisse

Tra i tanti ospiti previsti in questa puntata ci sono gli attori Giancarlo Giannini e Marco D’Amore, e il direttore della fotografia tre volte premio Oscar, Vittorio Storaro. Invece, l’appuntamento previsto con Stanotte con Caravaggio, un focus sul bravissimo e famosissimo pittore rinascimentale, è solo rimandato.

Leggi anche -> Alberto Angela, annullato Stanotte con Caravaggio: cosa è successo

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il Caravaggio di Alberto Angela slitta: il conduttore innamorato dell’artista

Non sono chiare le ragioni dello slittamento dello speciale, che vedrà come ospiti tra gli altri due grandi attori, che si cimenteranno nel ruolo di protagonisti dell’epoca in cui Caravaggio visse. Si tratta di Anna Safroncik (Lena, la modella e amante di Michelangelo Merisi) e Massimo Bonetti (Giovanni Baglione, rivale del pittore). Alberto Angela ci tiene molto a questo suo nuovo progetto che riguarda la vita di Caravaggio.

“La sua vita è come i suoi quadri: tanto buio, poi un’esplosione di luce che illumina un’immagine” – sono state le sue parole in una recente intervista a Tv Sorrisi e Canzoni – “E poi di nuovo buio. Ci sono periodi in cui nessuno sapeva dove fosse. E forse proprio uno di questi è all’origine della sua indole violenta”. Quindi torna sulla scoperta dell’olio più antico del mondo: “Fu un’emozione bellissima, non mi aspettavo che fosse una scoperta così clamorosa”.