Femminicidio a Grosseto, uomo uccide la moglie 32enne

Nuovo caso di femminicidio in provincia di Grosseto, dove un uomo ha ucciso a coltellate la moglie 32enne prima di costituirsi alla polizia.

Sono iniziate le indagini su un nuovo caso di sospetto femminicidio avvenuto in provincia di Grosseto, dove una donna romena di 32 anni è stata trovata senza vita nella casa dove abitava a Pescia Fiorentina, una frazione del comune di Capalbio.

Femminicidio a Grosseto, costituito il marito della vittima

Il primo sospettato per l’omicidio è il marito della vittima, un uomo di 39 anni che si trova al momento in stato di fermo ricoverato all’ospedale a Orbetello. Sarebbe stato lui a ferire a morte la donna con un coltello, verso le 6 di questa mattina, probabilmente durante una litigata. E’ stato lui stesso a chiamare il 112 dopo l’aggressione.

Potrebbe interessarti leggere anche —> Femminicidio, due vittime nella giornata contro la violenza sulle donne

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

Le indagini sulla morte della giovane donna sono in corso, condotte dai Carabinieri. Il suo corpo senza vita è stato trovato a terra, ferito da diverse coltellate tra basso ventre e petto, all’interno della depandance della villetta dove viveva insieme al marito. I due lavoravano come custodi.