Quarto Grado, Carmelo Abbate: chi è il giornalista di cronaca nera

Ospite fisso della trasmissione tv Quarto Grado, Carmelo Abbate: chi è il giornalista di cronaca nera.

(screenshot video)

Classe 1971, Carmelo Abbate è giornalista professionista dal 2004 e da molti anni lavora per il settimanale Panorama, oltre che come ospite fisso nella trasmissione di Rete 4, Quarto Grado. Caposervizio della sezione attualità del settimanale edito da Mondadori, negli anni è stato cronista in numerose inchieste sul campo.

Potrebbe anche interessarti –> Terrazza Sentimento, che cos’è e dove si trova: cosa avveniva a quelle feste

Il suo nome è legato soprattutto a molti casi di cronaca nera e di attualità, ma si è anche occupato di politica e di inchieste sui temi caldi che hanno attraversato il Paese. Negli anni, è stato ospite assiduo di Quarto Grado condotto da Salvo Sottile prima e da Gianluigi Nuzzi poi. Ha quindi partecipato a La vita in diretta condotto da Mara Venier.

Potrebbe anche interessarti –> Caso Vannini, chi è Maria Pezzillo, moglie di Antonio Ciontoli

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi è il giornalista Carmelo Abbate

Negli ultimi anni, è stato soprattutto opinionista per le reti Mediaset, ma non sono mancate le sue partecipazioni a programmi Rai e di La7. Tra i programmi dei quali è stato ospite c’è anche Segreti e delitti in onda su Canale 5. Diventa presenza sempre più fissa a Mattino Cinque, Pomeriggio Cinque e Domenica Cinque e dal 2019 anche con Live – Non è la D’Urso. A maggio 2016 ottiene la conduzione di “Il Labirinto – Storie di ordinaria ingiustizia”, in onda il giovedì in seconda serata su Rete 4.

Non sono mancate negli anni vicende controverse che lo hanno visto protagonista, come quando sostenne in tv che in un bar gestito da nordafricani, in Italia, si sarebbe festeggiato l’attentato di Manchester del 22 maggio 2017. Il bar fu vittima poi di un agguato e dato alle fiamme. Successivamente, i Carabinieri chiarirono che la notizia del “festeggiamento” era falsa. Da qualche anno, ha dato vita a un fortunato format sui social, dal titolo “Storie nere”.