The Voice, star del programma muore tra atroci dolori a 42 anni

Una delle star del talent musicale The Voice è morta tra atroci dolori due giorni dopo essersi fatto delle iniezioni di vitamine.

Immane tragedia per il mondo dello spettacolo: Jerry Demara è morto a 42 anni, a quanto pare a causa di complicazioni insorte dopo aver contratto il Covid-19. Conosciuto dal grande pubblico messicano per essere stato una delle star del programma The Voice, Jerry era molto amato sia in Messico che in California, Paese in cui aveva la residenza e lavorava. I suoi problemi di salute sono diventati di pubblico dominio dopo che Jerry (il cui vero nome era Gerardo) ha pubblicato un video su Facebook per condividere il motivo del suo ricovero con i fan.

Nel video, Jerry spiegava di aver deciso di andare in ospedale dopo 3 giorni di atroci dolori: “Sono in ospedale perché ho un problema, alle natiche. Per tre giorni, distanziati nel tempo, ho per errore effettuato delle iniezioni di vitamine nella stessa area. L’altro ieri è stata l’ultima volta ed ho avuto per sei ore di fila un dolore di livello 12″. Al momento non è chiaro di quale tipo di vitamine si tratti, fatto sta che il dolore non accennava a diminuire nemmeno in ospedale.

Leggi anche ->Lutto gravissimo nel mondo dello spettacolo: è morto Tommy Rall

The Voice, morto Jerry Demara: ancora ignota la causa della morte

Il cantante è stato ammesso in ospedale dopo un episodio di delirio e ore di nausea e vomito. Nel primo ospedale in cui è stato ricoverato non è stata compresa l’origine del dolore e dei sintomi, dunque è stato trasferito al Pioneer Memorial Hospital di Brawley. Tragicamente, però, è morto 48 ore dopo il ricovero. La conferma del decesso è stata data sui social dalla moglie Claudia: “Amici e parenti, l’amore della mia vita è già nella gloria di Dio. Grazie per le vostre preghiere, ti amerò per sempre”.

Leggi anche ->Erminio Sinni, chi è il cantante di The Voice: era già famoso

Sebbene Billaboard abbia riportato che Jerry è morto per complicazioni legate al Covid-19, al momento la causa della morte del cantante è da stabilire con un’autopsia. La moglie ha rivelato che i medici pensavano di aver stabilizzato le sue condizioni, ma dopo qualche ora il suo quadro clinico è peggiorato drasticamente e non hanno potuto fare nulla per salvarlo.