Maddie McCann, spuntano “prove concrete” contro Christian Brueckner

I pm che indagano contro Christian Brueckner per il caso Maddie McCann in Germania affermano di potere inchiodare finalmente l’uomo.

Maddie McCann Christian Brueckner
Caso Maddie McCann dai pm tedeschi prove contro Christian Brueckner Foto dal web

La magistratura tedesca punta ad incriminare ufficialmente Christian Brueckner per la morte di Maddie McCann. Attualmente il tedesco è in carcere per reati di droga. L’uomo sta scontando una pena di poco meno di due anni per questo motivo e la sua scarcerazione dovrebbe coincidere con i primi del 2021.

Leggi anche –> Maddie McCann | Christian Bruckner aggredito va in ospedale in catene

Poi però inizierà subito dopo una ulteriore pena detentiva di 7 anni ai suoi danni, legata ad un caso di stupro ad una anziana turista statunitense, avvenuto nel 2005 a Praia da Luz, in Portogallo. Si tratta dello stesso posto in cui la piccola Maddie sparì due anni dopo senza fare mai più la propria ricomparsa, mentre era in vacanza nella località di mare lusitana con la famiglia. Il 43enne verrà anche trasferito dal carcere di Kiel a quello di Wolfenbuttel. Da giugno il suo nome è accostato al caso di Maddie, dopo che gli inquirenti tedeschi hanno individuato una serie di prove e dettagli fra tabulati telefonici ed altro, che dimostrano la vicinanza di Brueckner a dove si trovavano i McCann. Adesso i pm tedeschi affermano di disporre di prove concrete. C’è la certezza purtroppo che Maddie sia morta, probabilmente già ai tempi della sua scomparsa, quando aveva 3 anni.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI 

Leggi anche –> Maddie , la polizia britannica a Lisbona: “Ecco dov’è il cadavere”

Maddie McCann Brueckner, ci sarebbero collegamenti incontrovertibili

Una fonte ha dichiarato al tabloid inglese ‘The Sun’ che ci sarebbero anche delle testimonianze di altri vacanzieri britannici che all’epoca si trovavano a Praia da Luz. Ad inizio dicembre un tribunale di Karslruh ha respinto il ricorso del legale di Christian Brueckner contro i 7 anni di condanna per stupro, confermando la pena. Questo renderà più semplice condurre l’interrogatorio al 43enne in relazione al caso di Maddie McCann. La fedina penale dell’uomo risulta macchiata anche da due reati, che riguardano la falsificazione di documenti nel 2010 e furto nel 2013. Il tedesco ha vissuto in Portogallo a lungo tra il 1995 ed il 2007. Si guadagnava da vivere con dei lavori saltuari proprio nella zona dell’Algarve dove Maddie sparì. Inoltre era noto per dei furti compiuti ai danni dei turisti.

Leggi anche –> Maddie | un pm svela | ‘Sappiamo che fine ha fatto’