Coronavirus: ricoverato il portiere Berisha, ex Lazio e Atalanta

Calcio, caso sintomatico di Coronavirus: ricoverato il portiere albanese della Spal Etrit Berisha, ex Lazio e Atalanta.

(Alessandro Sabattini/Getty Images)

Poco fa, la Spal ha comunicato il ricovero del proprio portiere Etrit Berisha, a seguito della positività al Covid-19. Il nazionale albanese ha effettuato il tampone e la sua positività è stata riscontrata venerdì 27 novembre. A quanto pare, le sue condizioni di salute si sarebbero aggravate e oggi è stato ricoverato.

Leggi anche ->Vaccino Covid-19: Pfizer chiede all’Europa un’autorizzazione d’emergenza

Il portiere ex Atalanta e Lazio si trova presso il reparto specializzato Covid-19 dell’Ospedale di Cona per effettuare alcuni accertamenti clinici. Non è chiaro se verrà trattenuto. Il comunicato della Spal infatti si limita a parlare di “accertamenti clinici” per i quali il portiere è stato ricoverato e non aggiunge molte altre indicazioni.

Leggi anche ->Moderna, l’annuncio: vaccino efficace al 100% nei casi più gravi

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Etrit Berisha, il portiere dell’Albania ricoverato per Coronavirus

(ANDREAS SOLARO/AFP via Getty Images)

Nato a Pristina, capitale del Kosovo, Etrit Berisha da giovanissimo si trasferisce in Svezia, dove prende il via la sua carriera. Dopo 5 stagioni al Kalmar, sbarca in Italia alla Lazio. In biancoceleste resta tre stagioni, collezionando una sessantina di presenze in gare ufficiali, quindi passa all’Atalanta. Tre le stagioni coi nerazzurri bergamaschi, delle quali una da titolare fisso.

In totale, per 91 volte indossa la maglia della Dea subendo in tutto 104 gol. Nel 2019-2020 passa alla Spal con la quale lo scorso anno ha giocato 26 partite di campionato. Coi ferraresi ha assaporato anche l’amarezza della retrocessione in serie B, ma anche quest’anno è rimasto in squadra da titolare. Portiere di grande esperienza, ha giocato 64 partite con la maglia della sua nazionale. In carriera ha vinto uno scudetto e una Supercoppa in Svezia.