Coronavirus 2 dicembre: 20mila nuovi casi, ma scendono i positivi

Emergenza Coronavirus oggi 2 dicembre in Italia: 20mila nuovi casi, ma scendono i positivi e i ricoveri in terapia intensiva.

(TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)

Oltre 200mila tamponi effettuati nelle scorse ore in Italia e tornano sopra i 20mila nuovi casi gli infettati da Coronavirus. Si tratta di un numero alto e contestuale al numero dei tamponi effettuati. Il rapporto tra positivi e tamponi totali è di pochissimo sotto il 10%, un risultato estremamente positivo.

Leggi anche ->Vaccino Covid-19: Pfizer chiede all’Europa un’autorizzazione d’emergenza

Questo il dato di oggi: 20.709 nuovi contagi, 684 morti, 38.740 guariti. Questo vuol dire che ci sono quasi ventimila positivi in meno, il calo è drastico ed è legato alle nuove norme sulla fine dell’isolamento domiciliare. Calano anche le terapie intensive: sono 47 in meno i ricoveri più gravi.

Leggi anche ->Moderna, l’annuncio: vaccino efficace al 100% nei casi più gravi

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Dati Coronavirus oggi 2 dicembre: la situazione

(Emanuele Cremaschi/Getty Images)

Scendono sia i nuovi contagi che le terapie intensive in Lombardia, dove i nuovi casi oggi sono 3.425 con 175 decessi registrati. Ovunque aumenta il numero di tamponi, ma in diverse Regioni questo non corrisponde a un aumento dei positivi: un calo dei nuovi contagi si registra oltre che in Lombardia anche in Piemonte, Calabria e Abruzzo. Sotto i cento nuovi contagi oggi ci sono solo Molise e Valle d’Aosta, anche se il numero di positivi aumenta.

Ancora 2.782 nuovi contagi in Veneto, la seconda Regione anche oggi per numero di nuovi positivi. Dati in aumento un po’ ovunque, con Piemonte, Emilia Romagna, Lazio, Sicilia, Campania e Puglia, che pur restando sotto quota 2mila contagi sono ancora a quattro cifre. Per quanto concerne il numero di decessi, scendono in quasi tutte le Regioni, aumentano in Emilia Romagna e resta anche oggi a quota zero la Basilicata.