Lutto in casa Lazio: morto il portavoce Arturo Diaconale

Ancora brutte notizie nel mondo del calcio: pochi minuti fa è venuto a marcare il portavoce della Lazio Arturo Diaconale

Arturo Diaconale

Il portavoce del presidente Claudio Lotito e il capo della comunicazione della Lazio, Arturo Diaconale, è scomparso pochi minuti fa. Già a maggio era stato operato d’urgenza, visto che lottava da tempo contro un male incurabile. A settembre aveva compiuto 75 anni: ancora un lutto nel mondo del calcio. Sul profilo Twitter del club biancoceleste il tweet di cordoglio: “La S.S. Lazio, il suo Presidente, l’allenatore, i giocatori e tutto lo staff esprimono profondo cordoglio per la scomparsa del portavoce del club, Arturo Diaconale, e si uniscono al dolore della famiglia”.

Leggi anche —> Affare Zarate alla Lazio: quali sono le accuse a Lotito – VIDEO

Leggi anche —> Lotito sindaco Roma | l’idea si fa strada nel centrodestra

Lutto in casa Lazio: chi era Arturo Diaconale

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Nella sua carriera ha ricoperto diversi incarichi dopo aver conseguito la sua laurea in Giurisprudenza. Iniziò l’attività giornalistica nella redazione romana de Il Giornale di Sicilia per poi diventare un giornalista parlamentare. Nel 1985 diventò come redattore parlamentare a Il Giornale, diretto all’epoca da Indro Montanelli. Nel 1992 ricoprì l’incarico da redattore capo di Studio Aperto, testata giornalistica dell’emittente televisiva Italia 1. L’anno successivo fu nominato direttore del settimanale L’Opinione. Dal 2016 era diventato il capo comunicazione del club biancoceleste e il portavoce ufficiale di Claudio Lotito.

Arturo Diaconale