Ivan Cottini, un pò di felicità nella sua triste storia: “Grazie Eleonora”

Negli ultimi anni la vita di Ivan Cottini è diventata molto difficile. Le uniche cose belle arrivano solo dalla sua figlioletta.

Ivan Cottini Sla Storie Italiane

A ‘Storie ItalianeIvan Cottini ha parlato della sua difficile situazione. L’ex allievo di ‘Amici’ narra di come la malattia di cui soffre abbia cambiato la sua vita, rendendo tutto più difficile. Il 33enne marchigiano è affetto da sclerosi multipla. Ad Eleonora Daniele ha raccontato di avere ricevuto un piccolo aumento di quella che è la pensione di invalidità che gli viene riconosciuta.

Leggi anche –> Contagi oggi, neonata resta sola: madre e nonni muoiono in pochi giorni

Di questo Cottini ringrazia proprio la conduttrice di ‘Storie Italiane’, sua amica e che altre volte in passato aveva fatto da cassa da risonanza per questa sua vicenda. Lo stesso Ivan fa sapere che percepiva su 260 euro di invalidità in media, del tutto non sufficiente per campare. Ora gli emolumenti hanno raggiunto una dimensione più congrua e dignitosa. “Prendo più di 600 euro, prima invece, con meno della metà, mi sentivo un parassita per i miei genitori. Sono loro che mi accudiscono”. Ed ancora una volta il ballerino ringrazia Eleonora Daniele. Ma Alda D’Eusanio, presente come opinionista in studio, incita Ivan a continuare a lottare. A suo avviso anche 650 euro sono pochi per un malato di Sla.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Neonata morta, nata prematura a casa da madre positiva: ”Soccorsi tardivi”

Ivan Cottini, l’aiuto di ‘Storie Italiane’ ed Eleonora Daniele fondamentale

E questa situazione è del tutto sminuente di quella che è la dignità di una persona. “Un disabile al 100% non può percepire così poco, in particolar modo se, come te, ha dei figli”. Lui ha avuto la piccola Viola nel 2015 dalla moglie Valentina. Pur di avere la piccola, Ivan Cottini interruppe le cure alle quali si era sottoposto. Già allora era malato e la cosa lo portò ad avere un peggioramento delle sue condizioni di salute. Poi, dopo il lockdown della scorsa primavera il marchigiano e la sua compagna si sono lasciati. Lui ha sempre parlato di questa altra triste vicenda della sua vita come di un qualcosa che trae origine da colpe reciproche. Intanto non ha mai perso la voglia di vivere e di andare avanti, specialmente per la sua bambina.

Leggi anche –> Mamma morta, partorisce poi la tragedia per un coagulo di sangue

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da IVAN COTTINI_official page (@ivancottini)