Italo, stop ai treni anche a Natale: tratte sospese dal 12 dicembre

Italo sospende la maggior parte della rete ad alta velocità a causa del Dpcm del 5 novembre scorso.

Italo treni Natale

Cosa succederà a Natale e se potranno esserci spostamenti, si potrà tornare dalle proprie famiglie che abitano in un’altra regione, lo sapremo con il prossimo DPCM. Quello che si sa però è che per il momento non possiamo prenotare nessun treno per il periodo natalizio.  Italo ha sospeso, per il momento, tutti i treni ad alta velocità dal 12 dicembre.

D’altronde era il 5 novembre quando, a seguito del Dpcm del premier Conte, Ntv, ovvero  Italo asseriva: “A decorrere dal 10 novembre, Italo cancellerà la maggior parte dei treni del suo network a causa di una riduzione della domanda di più del 90% sul trasporto in tutta la nazione“.

Italo, proprio in quei giorni, aveva annunciato tramite un comunicato stampa che solo due servizi sarebbero rimasti disponibili al giorno: la tratta Roma-Venezia e quella Napoli-Torino-Milano.

Italo prima del coronavirus

Il mondo delle imprese e dei trasporti è in ginocchio. Il primo lockdown ha distrutto la vita di milioni di persone in tutto il mondo e, duole ammetterlo, ma anche Italo è in difficoltà.

Prima della pandemia, Italo registrava 112 corse giornaliere, subito dopo il lockdown erano solo 87 e successivamente, a causa del crollo tragico della domanda, solo 58.

La società è ormai in crisi profonda da mesi e ha dichiarato che “La situazione che sta avvenendo è identica a quella del primo lockdown in primavera, dove si è registrato un calo della domanda del 99%”.

Il Presidente Luca Cordero di Montezemolo proprio a seguito del Dpcm ha asserito che “Il decreto rilancio, promesso dal Governo, dava vita ad un fondo di 1,2 miliardi da distribuire in 15 anni per sostenere le imprese dei trasporti” prosegue, dichiarando al Corriere della Sera “siamo a novembre e ancora nulla. Italo sarà obbligata a fermarsi”.

Italo, nessun treno per Natale e Capodanno?

Il Natale è pressoché alle porte, il clima sta cambiando, le giornate si accorciano e tutti, studenti e lavoratori fuori sede, hanno una gran voglia di rientrare a casa per festeggiare il periodo natalizio con i propri cari. Purtroppo, forse, non sarà facile tornare a casa, pare che i treni siano stati cancellati.

I più previdenti lo avranno notato da giorni. Se si cerca sul sito ufficiale di Italo, vi renderete conto che dopo il 12 dicembre, come per incubo, non esistono tratte Italo. Nei prossimi giorni, sicuramente ne sapremo di più.

A cura di Chiara Scrimieri