Agente si spara, Andrea suicida con la pistola d’ordinanza a 31 anni

In commissariato un agente si spara commettendo suicidio. Si trattava di un qualificatissimo quanto giovane vice-commissario.

Agente si spara Andrea Marchiori
Agente si spara Andrea Marchiori Foto dal web

Un agente si spara, togliendosi la vita. La tragedia è avvenuta a Misinto, centro abitato di piccole dimensioni situato in Lombardia, all’interno del territorio della provincia di Lecco. La vittima si chiamava Andrea Marchiori ed aveva 31 anni. Da neppure un anno era entrato a fare parte del locale commissariato di polizia, ricoprendo il ruolo di vice.

Leggi anche –> Polizia uccide bambina, la piccola Mawda aveva solamente 2 anni – FOTO

Nel corso del pomeriggio di mercoledì 25 novembre 2020, Marchiori si è tolto la vita utilizzando la pistola che aveva in dotazione per via del suo lavoro di poliziotto. Non si conosce per quale motivo abbia commesso questo gesto estremo ed ora le forze dell’ordine stanno indagando in merito. Gli inquirenti, su disposizione di Digos e Questura di Lecco, stanno passando al vaglio i suoi profili personali social. Inoltre sono alla ricerca di eventuali messaggi di spiegazione che il poliziotto suicida potrebbe avere lasciato. Anche amici e parenti dovrebbero contribuire alle indagini con le loro deposizioni. Il 31enne era laureato in Scienze dello Spettacolo con 110 e lode.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Leggi anche –> Filippo Raciti: chi era l’ispettore di polizia ucciso dopo Catania-Palermo

Agente si spara, il corpo trovato in commissariato dai colleghi

La sua carriera all’interno del corpo di polizia era iniziata a 25 anni nel 2014. All’epoca il giovane venne ammesso nei ranghi della Polizia Locale di Seregno, in provincia di Monza e Brianza. Successivamente era stato di stanza negli altri comuni brianzoli di Desio e di Cologno Monzese, prima di approdare a Leggo nel gennaio del 2020. Il ritrovamento del cadavere di Andrea Marchiori è avvenuto per mezzo di alcuni suoi colleghi. Subito gli altri agenti hanno sollecitato l’intervento di una ambulanza. Ma il personale del 118 ha trovato il giovane poliziotto purtroppo già morto. Non c’erano sentori che potesse accadere qualcosa del genere. Chiunque ricorda Andrea come un ottimo lavoratore ed una bella persona, garbata e molto competente.

Leggi anche –> Polizia arresta un “cannibale”: ritrovano le ossa della vittima

agente si spara Andrea Marchiori
Andrea Marchiori agente si spara uccidendosi in commissariato Foto dal web