Gene Gnocchi, chi è: età, carriera, vita privata del grande comico

Gene Gnocchi è un famoso volto comico del piccolo schermo. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lui. 

Comico, conduttore televisivo, cantante, scrittore e umorista: Gene Gnocchi, tra i volti più noti e amati del piccolo schermo, è tutto questo e molto altro ancora. Conosciamolo più da vicino.

Leggi anche –> Gene Gnocchi, gaffe in diretta a ‘Vieni da me’: imbarazzo in tv 

Leggi anche –> Gene Gnocchi, chi è l’ex moglie Gianna Ghiozzi: curiosità e vita privata

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Gene Gnocchi

Gene Gnocchi, pseudonimo di Eugenio Ghiozzi, è nato a Fidenza (Parma) il 1º marzo 1955. Ha quattro fratelli e una sorella: Alberto, Elena, Federico, Andy e Charlie. Dopo la laurea in Giurisprudenza conseguita presso l’Università degli Studi di Parma, per qualche anno si è diviso tra la carriera di avvocato e quella di frontman nel gruppo I Desmodromici. Dal primo matrimonio con Gianna Ghiozzi ha avuto nel 1987 la primogenita Silvia e poi Marcello ed Ercole. Nel 2018 è diventato padre di Irene, avuta dalla compagna Federica, di qualche anno più giovane.

Nei primi anni ’80 Gene Gnocchi ha esordito allo Zelig di Milano. Dopo alcune apparizioni al Maurizio Costanzo Show, è stato selezionato per lo show Emilio (1989). Nello stesso periodo è stato ospite al Gioco dei 9 condotto da Raimondo Vianello. In seguito ha formato un’affiatatissima coppia artistica con Teo Teocoli nella prima edizione di Scherzi a parte, nella sit-com I vicini di casa e nel varietà Mai dire gol, che ha condotto nella stagione 1992-1993. L’anno successivo si è ritirato dalla trasmissione a causa di alcune incomprensioni con la Gialappa’s Band. Nel 1994 ha realizzato L’Approfondimento per Rai 3, trasmissione nella quale, assieme alla sua stralunata famiglia, commentava e discuteva i fatti più importanti del giorno.

Gene Gnocchi ha inoltre recitato per Lina Wertmüller nel film Metalmeccanico e parrucchiera in un turbine di sesso e politica ed è stato protagonista di diversi spettacoli teatrali. Ha condotto varietà televisivi (Meteore, Striscia la notizia, Il Boom) e programmi di seconda serata, come Dillo a Wally (1997) e La grande notte (2002). Ospite fisso del programma Quelli che il calcio, nella primavera 2004 ha affiancato Amadeus nella prima edizione del reality Music Farm e Simona Ventura nella conduzione del Festival di Sanremo. Nel settembre 2008 è passato a Sky (pur mantenendo la conduzione di Artù su Rai 2) per condurre Gnok Calcio Show la domenica pomeriggio.

Da gennaio 2010 ha partecipato ad alcune puntate di Zelig su Canale 5. Nel settembre dello stesso anno è tornato a lavorare in Rai con L’almanacco del Gene Gnocco (Rai 3). Dalla stagione successiva è stato membro fisso del programma La Domenica Sportiva. Da gennaio 2012 collabora inoltre con R101 nel programma in onda dalle ore 10:00 alle 13:00 dal lunedì al venerdì.

In estate Gene Gnocchi è ospite fisso alla trasmissione Rai Notti Europee, condotta da Andrea Fusco e Simona Rolandi, in collegamento da Rimini, e dal 2017 cura la copertina comica del talk show politico Dimartedì, condotto da Giovanni Floris su La7. È inoltre autore di diversi libri, di genere comico e non solo. Last but not least, Gene Gnocchi era stato in gioventù anche un calciatore di Serie C (fu riserva dell’Alessandria nel ruolo di centrocampista offensivo) e non ha mai smesso di coltivare la sua grande passione per il pallone.

Leggi anche –> Teo Teocoli, chi è: età, moglie, carriera e vita privata dell’attore

Leggi anche –> Enrico Brignano, marito di Flora Canto: età, vita, carriera del comico romano

EDS