Robbie Williams, trapianto di capelli andato malissimo: ora è ridotto così

Il cantante Robbie Williams si prepara ad usare ogni per contrastare la calvizie. Aveva già tentato di risolvere il problema, ma qualcosa è andato storto.

Da anni siamo a conoscenza dei problemi di Robbie Williams con i suoi capelli. Come succede a molti uomini, ha cominciato a perdere i capelli e questa cosa lo ha subito allarmato. In passato aveva già provato a risolvere questo problema con un intervento, ma pare che non sia stato particolarmente efficace.

Leggi anche -> Robbie Williams, chi è: età, vita privata e carriera del cantante inglese

Il cantante si è lasciato andare in un racconto dettagliato sulla perdita di capelli nel podcast sulla salute mentale Clarke & Carrie’s  Place. Williams ha parlato senza mezzi termini è ha spiegato senza vergogna quel è la sua situazione: “Sopra la testa si stanno facendo radi. Guarda qui”.

Leggi anche -> Robbie Williams, la rivelazione choc: “Ho una grave malattia mentale”

Robbie Williams: “mi farò un trapianto”

Sempre durante il suo intervento, il cantante ha abbassato la testa per mostrato le tracce della perdita di capelli. Nonostante alcune zone dello scalpo siano piene di capelli, altre sono più rade e rendono ben visibile il problema. Avendo ormai 46 anni non è una sorpresa che il cantante soffra di calvizie. Se si guarda alle statistiche, il 40% degli uomini in questa fascia di età ha già sperimentato la perdita di capelli. Gli studiosi sostengono che ciò dipenda in parte da una condizione genetica.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

In studio Robbie Williams ha ricevuto molto supporto dai presentatori. Ha ricevuto diversi complimenti sul fatto di essere ancora in buone condizioni dopo il suo primo intervento avvenuto nel 2013. Il cantante però non si trova molto d’accordo con l’opinione in studio e replica dicendo che “se avessi un amico che sta perdendo capelli come me, glielo faresti faresti sapere“. All’inizio di quest’anno Williams si era sottoposto a un cambiamento radicale. Si era rasato per impedire che la linea dei capelli si ritirasse. Dopo che erano ricresciuti aveva deciso di tingerli usando una specie di polvere e documentando tutto il processo prima di mostrare il risultato finale. “Non so neanche se sia il colore giusto. E’ una polverina, ma si trasformerà in capelli“, aveva dichiarato.

Leggi anche -> Robbie Williams colto da attacchi di panico dopo aver scoperto la malattia del padre