Autocertificazione Covid | torna il modulo per spostarsi | dove scaricarlo

È di nuovo indispensabile munirsi del modulo di autocertificazione Covid per gli spostamenti da casa. Servirà sempre in tutta Italia di notte.

autocertificazione Covid dove scaricarla
Modulo autocertificazione Covid dove scaricarla foto dal web

Con l’emanazione del nuovo Dpcm comunicato dal primo ministro, Giuseppe Conte, nella serata di martedì 3 novembre 2020, fa il suo ritorno la autocertificazione Covid. La cosa riguarderà le regioni rosse, dove il rischio di contagio è indicato ai massimi livelli di allerta. Si tratta di Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Calabria. C’è poi zona arancione, con un rischio medio-elevato, in Puglia e Sicilia, mentre è giallo per tutte le altre regioni d’Italia.

Leggi anche –> Pandemia oggi | Ippolito del Cts | ‘Rimarrà per l’intero 2021’

Ma in alcune la soglia di allarme potrebbe essere elevata almeno ad arancione, come nel caso di Toscana e Campania. L’autocertificazione Covid fa il suo ritorno su tutto il territorio italiano in particolar modo per gli spostamenti compresi tra le ore 22:00 e le ore 05:00. Una fascia di tempo che vedrà scattare il coprifuoco totale fino al prossimo 5 dicembre. La autocertificazione andrà preferibilmente scaricata e compilata prima di compiere qualsiasi uscita, ed andrà esibita alle forze dell’ordine che eventualmente ne faranno richiesta. In certe aree poi risulterà necessaria anche di giorno. Già con il Dpcm dello scorso 24 ottobre il modulo era tornato ad assumere importanza a causa della precedente ordinanza di coprifuoco.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI.

Leggi anche –> Vaccino Coronavirus | parte la ricerca di 300 volontari per i test

Autocertificazione Covid, dove scaricare il modulo per gli spostamenti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giuseppe Conte (@giuseppeconte_ufficiale) in data:

Sarà anche possibile compilare l’apposito modulo al momento, al cospetto delle autorità, ma è preferibile comunque munirsi prima dello stesso e compilarlo in ogni suo aspetto. Per coloro che non dovessero eventualmente riuscire a dimostrare le reali motivazioni di spostamento indicate all’interno dell’autocertificazione, scatterà la denuncia. Le multe previste per chiunque arrivi a trasgredire le importanti normative in materia di sicurezza e concepite per rallentare la circolazione del virus partono da una ammenda minima di 280 euro. La sanzione raddoppia in caso di recidività o di reiterazione del reato, e quindi scatterà anche la denuncia da parte delle forze dell’ordine.

Leggi anche –> Coronavirus, la previsione di Conte: “A Natale niente veglioni e abbracci”

SCARICA IL MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE QUI

autocertificazione Covid dove scaricarla
Modulo autocertificazione Covid dove scaricarla foto dal web