Marco Borriello, che fine ha fatto l’ex attaccante di Roma e Milan?

Conosciamo meglio la storia e la carriera di Marco Borriello, ex attaccante di Roma e Milan: ora dove si trova? 

Marco Borriello

Marco Borriello nasce a Napoli il 18 giugno 1982. Originario del quartiere di San Giovanni a Teduccio, all’età di 11 anni perse suo padre. Ha iniziato a dare i primi calci al pallone sul campo Buonocore nella sua zona. Passa nelle giovanili del Milan all’età di 14 anni per poi essere ceduto nel 1999  in comproprietà al Treviso. Con la formazione Primavera mette a segno ben 23 gol in due anni. Poi gioca in prestito in C2 alla Triestina mettendo a segno il suo primo gol tra i professionisti contro il Novara nel 2001: a fine stagione conquista la promozione in Serie C1. Poi vola a Treviso in Serie C1 collezionando ben dieci gol e arrivando ai playoff. Successivamente nella stagione nella stagione 2002-2003 il Milan lo riscatta: mettee a segno il suo primo gol in maglia rossonera in Coppa Italia e colleziona il suo esordio in Champions League. Nella stagione 2004-2005 passa in prestito alla Reggina per poi volare alla Sampdoria senza incidere più di tanto.

Poi torna a giocare con la maglia del Treviso che retrocede in Serie B a fine anno: poi vola nuovamente in casacca rossonera  subito dopo. Nel dicembre 2006 risulta positivo a due sostanze dopanti: prednisone e prednisolone (metaboliti del cortisone). Dopo la squalifica di tre mesi ritorna in campo il 19 maggio 2007. La sua consacrazione arriva con la maglia del Genoa nella stagione 2007-2008 mettendo a segno 19 gol in 35 partite venendo anche chiamato in Nazionale. Torna nuovamente al Milan che riscatta il suo cartellino per 7,5 milioni di euro oltre alla comproprietà del giovane Di Gennaro. Nell’estate 2010  passa alla Roma in prestito gratuito con obbligo di riscatto fissato a 10 milioni di euro: in due anni segna ben 11 gol complessivi in casacca giallorossa. Gli ultimi anni sono davvero turbolenti con una squadra cambiata a stagione: Juventus, ancora Roma e Genoa, poi Carpi e Atalanta. La  seconda giovinezza la vive a Cagliari con 16 reti in 36 partite. Spal è stata la sua ultima avventura in Italia prima di volare ad Ibiza.

Leggi anche –> Jonathan, che fine ha fatto l’ex terzino dell’Inter?

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Marco Borriello, le curiosità sulla sua carriera

Nell’agosto del 2018 passa all’Union Ibiza, che milita Segunda División B spagnola. La sua avventura da calciatore dura pochi mesi e così il 30 gennaio 2019 su Instagram svela la rescissione consensualmente il contratto con il club. Dopodiché annuncia anche il ritiro dal calcio giocato. Dopo il ritiro continua a vivere ad Ibiza diventando anche il direttore sportivo dell’Ibiza-Eivissa. A volte vola a Milano dai suoi amici Nicola Ventola e Bobo Vieri divertendosi a giocare a padel.


 

Marco Borriello