Paolo Brosio sotto accusa: “I tamponi sono inattendibili”

Il Grande Fratello Vip torna ad essere sotto accusa in merito ad una dichiarazione del nuovo concorrente Paolo Brosio. 

Paolo Brosio è entrato nella Casa del “Grande Fratello Vip” da poche ore, ma già si è garantito gli attacchi e le critiche del pubblico a causa di alcune sue affermazioni, definite da alcuni di “stampo negazionista“.

LEGGI ANCHE -> Grande Fratello, Paolo Brosio svela: “Potevo entrare positivo nella Casa”

LEGGI ANCHE -> Gf Vip 5, Paolo Brosio non entra nella casa: è in ospedale

Secondo il pubblico da casa, Paolo Brosio è un negazionista del Covid-19. Il concorrente entrato da pochissimo al reality condotto da Alfonso Signorini avrebbe pronunciato delle dichiarazioni piuttosto gravi in merito alla tematica del Coronavirus. Brosio è entrato ufficialmente al “Grande Fratello Vip” nella puntata del 30 ottobre; il suo ingresso era stato previsto per il mese scorso ma era stato sospeso a causa della positività al Covid che l’ha costretto in ospedale per settimane.

LEGGI ANCHE -> Paolo Brosio attacca il Governo | “Affidarsi a Dio avrebbe tolto il Coronavirus”

Paolo Brosio, negazionista del Covid

Nonostante l’esperienza ospedaliera che ha vissuto, il giornalista Paolo Brosio ha lasciato coinquilini e telespettatori sbalorditi con le sue dichiarazioni sul Covid: “Sono stato 29 giorni perché non mi venivano due tamponi negativi, adesso ce ne vuole solo uno, quindi vuol dire che questa storia dei tamponi… c’è qualcosa che non va, non è attendibile!“.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Non contento, il giornalista ha continuato ad insistere sulla tematica con delle dichiarazioni di stampo negazionista: “Voglio dire che tante patologie… Si magari aveva il Covid, ma magari non sarebbe stato letale se non avesse avuto anche un tumore in fase terminale. Allora scusa, tutti i morti che ci sono stati prima del Covid improvvisamente spariscono e si muore solo di Covid?“. Messaggi come quello condiviso da Paolo Brosio possono portare ad una disinformazione e in molti esortano la redazione del programma a riprendere il concorrente.

Paolo Brosio coronavirus