Pandemia oggi | medici ed infermieri eroi travolti dalle denunce

C’è una grossa stortura che ancora si trascina nella pandemia oggi e che riguarda il triste caso degli eroi che si fanno in 4 negli ospedali.

pandemia oggi denunce medici infermieri
Denunce a medici ed infermieri nel corso della pandemia oggi Foto dal web

Da non credere a cosa ha portato la pandemia oggi tra i tanti effetti nefasti ad essa legati. Tanti medici ed infermieri che hanno messo a repentaglio la loro incolumità per curare innumerevoli pazienti dopo che il virus ha travolto l’Italia, devono ora fare i conti con una pioggia di denunce penali.

LEGGI ANCHE –> Infermiera positiva | non lo sa e lavora in ospedale a contatto con tanti

La cosa riguarda in particolar modo la Lombardia, che pure nella pandemia oggi continua ad essere il territorio del nostro Paese più colpito. Tanti parenti di vittime dell’epidemia hanno sporto infatti denuncia, per un motivo o per un altro. Lo rende noto il quotidiano ‘Il Foglio’, che chiede anche se ci sia ancora lo scudo penale per i lavoratori del settore sanitario. “Gli eroi e gli angeli della prima ondata della pandemia oggi sono travolti dalle denunce. Serve che la politica intervenga in loro favore”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Picco contagi | ‘Sarà a dicembre’ | necessario lockdown a novembre’

Pandemia oggi, medici ed infermieri travolti dalle denunce

E sempre sulle pagine del quotidiano si parla di solidarietà scaduta, che finisce con il polverizzarsi. “Stiamo già assistendo a quanto di terribile visto a marzo ed aprile”, riporta ‘Il Foglio’. Con sforzi sovrumani messi in atto da medici ed infermieri. Che però si trovano esposti loro malgrado a questa gradevole situazione. Sembra che il governo non abbia fatto passare un emendamento che trattava di responsabilità limitata da attribuire agli operatori sanitari. Si tratta del Ddl 17 marzo numero 18. Questo ha fatto si che numerose denunce e citazioni in giudizio finissero con il travolgere gli stessi.

LEGGI ANCHE –> Camilla Cannoni, chi è la giovane perseguitata dai vicini omofobi

Ora tutti loro sono indifesi di fronte alla rabbia di chi ha perso qualcuno

Tutte o quasi tutte relative ai decessi avvenuti in ospedale, cosa che ha lasciato il malcontento più che comprensibile nei loro congiunti. I quali però sono rimasti scottati da situazioni quali il non potere assistere di persona ai propri cari. Il tutto nonostante gli infermieri ed i dottori sottoposti a turni massacranti e che in molte situazioni sono finiti con il contrarre la malattia, abbiano tentato in tutti i modi di salvare la vita delle persone che confluivano a frotte negli ospedali e nelle altre strutture sanitarie.

LEGGI ANCHE –> Infermiere killer | uccide lo zio ricoverato con eccesso di sedativi