Suburra 3: orario di uscita, trama, anticipazioni

Siamo all’ultimo capitolo della serie Netflix “Suburra”: quando e a che ora esce, trama e anticipazioni delle puntate.

Suburra cast trama anticipazioni

L’attesa è finita! Torna l’amatissima e premiata serie Netflix “Suburra 3”. La storia di Aureliano Adami (Alessandro Borghi) Spadino (Giacomo Ferrara) è arrivata alla terza e ultima tappa e potremo guardarla a a partire da domani 30 ottobre alle ore 9,00 su Netflix. Con sole 6 puntate, “Suburra 3” era tra le stagioni più attese di quest’anno, dopo che la produzione era stata posticipata a causa del lockdown di questa primavera.

Cosa succederà in “Suburra 3”?

Mentre Alessandro Borghi su instagram ha detto più volte ai fan di smettere di chiedergli quando sarebbe uscita Suburra 3, la produzione è andata avanti e finalmente, da domani 30 ottobre sarà disponibile su Netflix.

La seconda stagione si era conclusa con un incredibile plot twist: il suicidio di Lele (Eduardo Valdarnini), che aveva scosso i fan e li aveva lasciati con il fiatto sospeso e l’ingresso di un nuovo uomo nel duo Aureliano-Spadino. Un altro colpo di scena era stato il risveglio del capo-clan degli Anacleti, Manfredi, fratello maggiore di Spadino, e sicuramente il boss sinti tornerà ad avere un ruolo preponderante in questa terza stagione.

Leggi anche–> Suburra la serie, i luoghi e le location fra Roma e Ostia

In questa terza serie, inoltre, avranno un’importanza sempre più cruciale Angelica, moglie e complice di SpadinoNadia, amante e vicina ad Aureliano. Le donne, già fondamentali nella seconda stagione, metteranno in discussione gli equilibri della coppia protagonista Spadino-Aureliano, anche in questa ultima serie.

Non mancheranno anche Filippo Nigro, Francesco Acquaroli e Claudia Gerini, che vanno a confermare il cast stellare di questa amatissima serie targata Netflix.

Leggi anche–> Carlotta Antonelli: carriera e curiosità su ‘Angelica’ di Suburra

Il regista di Suburra, Arnaldo Catinara ha commentato “I personaggi fanno parte di un racconto orchestrato e un po’ pop nel quale relazioni e scelte non hanno la possibilità di essere ripensate, di tornare indietro. Non c’è redenzione.”

Leggi anche–> Suburra, l’analisi dei personaggi principali: da Aureliano a Samurai, chi si contende Roma

Si preannuncia così un finale drammatico, dall’alto carico emotivo, non solo perché è la stagione d’addio per i fan e per lo stesso team di produzione, ma anche per la fine delle tragiche storie di personaggi a cui il pubblico si era ormai affezionato, nel bene e nel male.

giacomo ferrara
(Instagram)