Morto il rapper Kent Won’t Stop per una ferita da arma da fuoco, aveva 25 anni

E’ morto all’età di 25 anni il rapper americano Kent Won’t Stop, a causa di una ferita mortale da arma da fuoco. 

Morto ammazzato a 25 anni Brian Trotter, il rapper americano conosciuto come Kent Won’t Stop a causa di una ferita mortale da arma da fuoco, come ha riportato l’autopsia effettuata sul suo cadavere, questa domenica. Arrestato e condannato per omicidio di secondo grado, il conducente dell’auto in cui è stato ritrovato il cadavere del ragazzo.

Leggi anche–> Morto suicida il rapper italo-somalo Jhonny Cirillo

Il cadavere del rapper trovato in una macchina

La polizia ha scoperto il suo cadavere nel baule di una macchina Silver Acura 2009, dopo un incidente sull’autostrada Palmetto, a Miami, in California. I sospetti sono arrivati per la presenza di mosche e un tanfo insostenibile proveniente dal baule della macchina.

Leggi anche–> Ty morto | il famoso rapper aveva 47 anni | “Complicazioni da Coronavirus”

Il suo cadavere è stato ritorvato arrotolato nella plastica e in avanzato stato di composizione, come ha dichiarato la polizia al giornale inglese Mirror. Il guidatore della automobile, una Silver Acura 2009, il 25enne Robert Deupree Avery Coltrain, è stato fermato dalla polizia e poi arrestato per omcidio di secondo grado e trasporto di resti umani.

Leggi anche–> Coronavirus: morto Fred the Godson, rapper e amico di Gue Pequeno

Il rapper era scomparso già dal 17 ottobre e i suoi amici, familiari e fan avevano anche creato una pagina Facebook in suo onore “Find Kent Won’t Stop“, per aiutare le ricerche. Così il suo corpo è stato trovato solo questa domenica, dopo una settimana e mezzo di incessanti ricerche da parte delle autorità.

Kent Won’t Stop si aggiunge alla lunga lista di rapper giovani e giovanissimi morti ammazzati negli ultimi anni: da XXXTentacion (20 anni) a Pop Smoke (21 anni), i nomi sono tantissimi e le età molto basse.

briantrotter