Le 8 migliori terme in Campania da non perdere

Le terme in Campania da non perdere sono innumerevoli. In una regione come questa, ricca di storia, cultura ed ottimo cibo, ai giorni nostri è ancora possibile immergersi e rilassarsi nelle acque termali in cui si bagnavano gli stessi antichi romani.

terme in Campania

Le 9 migliori terme in Campania: ecco quali sono

Tra le acque termali più importanti e visitate della Campania troviamo sicuramente alcuni dei centri termali dell’isola di Ischia, come I Giardini Poseidon, il Parco Termale “Fonte delle Ninfe” di Nitrodi, il centro Negombo e le antiche terme Belliazzi.

Tornando in terra ferma, ci spostiamo verso le terme di Pozzuoli o le terme vesuviane di Torre Annunziata e Castellammare di Stabia. Infine, dirigendosi verso Benevento, è possibile raggiungere il famoso centro termale di Telese.

Le terme dei Giardini Poseidon

Questo centro termale è un luogo incredibile per riposare e godere del panorama: la localizzazione dello stabilimento è perfetta per chiunque fosse interessato a visitare le bellissime spiagge private con sabbia vulcanica e paesaggi incredibili di questa particolare zona dell’isola.

La struttura dispone di numerose piscine termali con temperature che vanno dai 15 ai 40 gradi Celsius. In questo modo, potrete immergervi nella piscina che ha la temperatura più adatta a voi. Inoltre, nell’area Spa è possibile ricevere molteplici trattamenti di benessere che vi faranno sentire completamente rinnovati.

Qui l’ambiente è molto curato e pulito, il personale è estremamente cordiale e amichevole in modo da potersi divertire in coppia o con tutta la famiglia. Inoltre, mentre vi rilassate, i vostri bambini potranno trascorrere del tempo nelle piscine appositamente climatizzate per loro. Per saperne di più su questa località termale, visitate il sito web.

Il Parco Termale “Fonte delle Ninfe”

Il centro termale “Fonte delle Ninfe” è caratterizzato da fantastiche sorgenti termali che si dice abbiano incredibili poteri curativi per varie malattie, soprattutto riguardanti la pelle. Infatti, i suoi bagni termali sono utilizzati principalmente per il trattamento della psoriasi e della dermatite.

Qui l’acqua è perfetta per sciogliere i muscoli e le tensioni. La struttura, piccola e accogliente, offre servizi estremamente convenienti. Inoltre, la caffetteria offre piatti e bevande deliziose e salutari, come insalate, succhi di frutta e così via.

Se desiderate rilassarvi ed entrare in contatto con la natura, questo centro termale è l’ideale, poiché l’ambiente è estremamente tranquillo e rilassante.
Sarete inoltre accolti da uno staff molto cordiale che vi farà sentire completamente a vostro agio. Se siete alla ricerca di ulteriori informazioni, accedete al loro sito web.

Il centro Negombo a Lacco Ameno

Questo centro termale è tra i più affascinanti: dispone di undici piscine con acqua termale, ideali per riposare e scaricare lo stress. Le sue acque mantengono una temperatura di 38 gradi, il che le rende estremamente piacevoli e non troppo bollenti.
Inoltre, le acque di questo centro sono particolarmente utili per il trattamento di varie malattie della pelle, problemi respiratori e così via.

La sua struttura si integra perfettamente con l’ambiente naturale che la circonda, trovandosi letteralmente tra la spiaggia e la montagna offrendo una vista spettacolare ai suoi visitatori.
Il centro, inoltre, offre ristoranti con piatti deliziosi, giardini con bellissime piante e molte altre attrazioni.

Infine, c’è da aggiungere che, per motivi di sicurezza, i bambini non possono accedere alla zona delle sorgenti termali, ma possono utilizzare le piscine convenzionali e divertirsi in spiaggia in totale libertà.
Per maggiori informazioni è possibile accedere al loro sito web.

Le antiche terme Belliazzi

Questo centro benessere con piscine, sorgenti termali, sauna, bagno turco e molti altri servizi vi offrirà un’esperienza assolutamente indimenticabile. È un ottimo luogo per riposare ed allontanarsi dallo stress della vita quotidiana.

La struttura offre anche deliziosi ristoranti, personale molto cordiale, e trattamenti di benessere che vi faranno sentire completamente rinnovati.

Le sue fantastiche acque termali, inoltre, vi aiuteranno a combattere il dolore alle articolazioni.

Infine, se siete degli amanti della storia, questa è la struttura che fa per voi, poiché le sue sorgenti termali sono utilizzate fin dai tempi dell’antica Roma.

Le acque termali di Pozzuoli tra le migliori terme in Campania

In un’area dove la storia e l’archeologia la fanno da padrone, nel cuore del Golfo di Pozzuoli troviamo una delle più famose terme in Campania.

Ai tempi dell’Antica Roma, dove oggi sorgono le terme di Pozzuoli, si riunivamo tutti i più grandi personaggi dell’epoca. Da Giulio Cesare a Cicerone, da Seneca agli imperatore Caligola, Domiziano, Adriano e Nerone, da queste parti ci sono passati proprio tutti!

Dentro il centro termale di Pozzuoli le acque arrivano fino alla temperatura di 74 gradi, ma nei laghetti secondari la stessa acqua oscilla fra i 38 e i 58 gradi.

Le principali proprietà di queste acque termali sono tonificanti e anti-infiammatorie, indicate soprattutto in caso di artrosi, acne, reumatismi e malattie delle vie respiratorie.
Attraverso il loro sito web, è anche possibile prenotare trattamenti curativi al centro benessere.

Le terme di Telese

Tra le terme in Campania più frequentate troviamo anche quelle di Telese, un po’ più lontane dal capoluogo campano rispetto agli altri centri termali menzionati.

Ubicato in provincia di Benevento, questo centro è il luogo ideale per riposarsi e coccolarsi.

Con strutture molto spaziose e ben gestite, qui è possibile trovare tutti i servizi necessari per garantire un totale relax e ricevere favolosi e professionali massaggi.

Inoltre, all’interno del centro si trova un bellissimo e curato parco dove è possibile fare una lunga passeggiata all’aria aperta, per poi in seguito immergersi nelle sulfuree sorgenti termali le quali sono incredibilmente benefiche per il corpo e in grado di eliminare le tossine, i dolori muscolari e molto altro ancora.

Se desiderate trascorrere una giornata di totale relax in un ambiente molto tranquillo e familiare, non esitate a visitare le Terme di Telese.

I suoi piacevoli trattamenti, il bellissimo parco e le rilassanti acque termali sono ideali per rilassarsi anche in famiglia. Per maggiori informazioni sui loro servizi è possibile visitare il sito web.

Le terme in Campania nella zona vesuviana

Nella zona del Vesuvio, troviamo alcune delle migliori terme in Campania: i centri di Castellammare di Stabia e Torre Annunziata.

Le terme vesuviane di Torre Annunziata

Un centro di acqua termale caldo e accogliente, situato comodamente in riva al mare, con uno staff cordiale, disponibile e altamente professionale.
Soggiornando in questo stabilimento avrete la possibilità di godere di ottimi trattamenti nella Spa, palestra, terme, jacuzzi e altro ancora.

In caso di malattie muscolari, malattie della pelle, problemi respiratori o semplicemente stress, le terme sono un vero toccasana.
Immergersi nelle sue acque e lasciare che l’acqua solfata entri nelle vie respiratorie è davvero un’esperienza da non perdere. lasciate che la temperatura allenti i muscoli e lasciate uscire tutta la pressione accumulata, rilassandoli ed eliminando il dolore.

Se desiderate rilassarvi in un luogo accogliente che vi faccia sentire come a casa vostra, non esitate a visitare il centro delle Terme Vesuviane di Torre Annunziata.
Cliccando qui è possibile consultare tutti i loro servizi.

Le acque termali di Castellammare di Stabia

Castellammare di Stabia oltre ad essere un gioiello del Golfo di Napoli è anche noto per le sue famose terme fondate nel 1836.

La particolarità di questo centro è che è perfettamente in grado di fornire aiuto e sollievo per moltissimi disturbi fisici che ci accompagnano nella vita quotidiana.
Grazie ai suoi diversi tipi di fonti termali, infatti, è possibile intervenire su trattamenti clinici ed estetici.
Uno dei trattamenti più famosi in loco è la dermo-cosmesi, ma lo stabilimento offre anche terapie ginecologiche, idropiniche, inalatorie, riabilitative, artroreumatiche e balneo-fangoterapiche, otorinolaringoiatriche e urinarie.

 

 

 

 

 

Di: Lucia Schettino