Covid-19, il Presidente del Consiglio europeo annuncia l’arrivo dei vaccini

Arrivano nuovi sviluppi riguardo la pandemia di Covid-19. Charles Michel ha annunciato l’arrivo dei vaccini. 

Durante un’intervista all’emittente francese RTL, il Presidente del Consiglio europeo ha rilasciato delle dichiarazioni scottanti riguardo i vaccini per il Covid. “Secondo le nostre informazioni, speriamo che 3 o 4 vaccini possano essere disponibili già dalla fine dell’anno / inizio dell’anno nuovo“, queste le parole di Michel. Queste affermazioni sembrano far scorgere una luce in fondo al tunnel, ma è ancora presto per festeggiare.

Leggi anche -> Covid oggi | Il Brasile | ‘6 mln di dosi di vaccino entro 7 giorni dalla Cina’

L’ex Primo Ministro belga ha anche parlato della messa a punto di test salivari più rapidi per isolare in modo ancora più efficiente le persone positive al virus. Dilungandosi nelle spiegazioni, l’uomo ha poi spiegato che l’intenzione dell’Europa è di creare una linea di azione comune contro il Covid-19.

Il vaccino per il Covid-19 sarà davvero disponibile a tutti?

Charles Michel ha subito assicurato che gli sforzi europei sono rivolti ad assicurare l’arrivo dei vaccini a tutta la popolazione. Purtroppo però, durante la continuazione dell’intervista, le parole di speranza lasciano subito spazio all’amara verità. Come tutti noi possiamo ipotizzare, il vaccino non sarà immediatamente disponibile per l’intera popolazione. “La commissione Europe ha firmato diversi contratti a nome degli Stati membri per far sì che, quando i vaccini saranno disponibili, tutti possano avere le dosi di cui hanno bisogno“. Già da ora, è facile capire come l’accesso a questi medicinali sarà contingentato e strettamente regolato, almeno all’inizio.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI.

Il Presidente del Consiglio europeo continua dicendo che a livello politico si stanno facendo molti sforzi per non piombare nel caos nel momento in cui arriveranno i vaccini. Ovviamente “ci saranno dei problemi logistici“, afferma. A quanto sembra alcuni di questi medicinali saranno composti da una sola dose, mentre altri ne avranno due. La necessità immediata è quella di mobilitare già ora delle campagne informative per la vaccinazione così che tutti siano pronti. Le questioni logistiche e di conservazione sono ancora molte e non si risolveranno a breve. Al termine dell’intervista il Presidente Charles Michel ricorda ancora una volta come siano importanti gli sforzi dei Governi e dei capi di Stato europei per sconfiggere il Covid.

Leggi anche -> Covid, il duro sfogo della dottoressa: “Stiamo solo rinviando l’inizio di sei mesi di morte”

Vaccino Covid Natale