Il virologo Burioni sul vaccino: “Ecco chi vi sta prendendo in giro”

Il noto virologo Roberto Burioni frena i facili entusiasmi sui vaccini, avvertendo che non saranno disponibili prima di una certa data.  

Bando ai facili entusiasmi e alle pie illusioni sui vaccini anti-Coronavirus. Roberto Burioni, virologo che in questi mesi tutti hanno imparato a conoscere e apprezzare (o criticare), invita tutti a un serio realismo e su Twitter ribadisce un concetto già espresso il 19 ottobre scorso riguardo all'”arma” per sconfiggere la pandemia partita da Wuhan. Ecco cosa aveva detto in quell’occasione.

Leggi anche –> Bollettino Coronavirus ultime 24 ore: oltre 21mila contagi 

Leggi anche –> Portavoce di Mattarella positivo al Coronavirus, preoccupazione al Quirinale

Se vuoi scoprire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il vaccino anti-Coronavirus secondo Burioni

Nello specifico, secondo Roberto Burioni “chiunque vi comunichi in questo momento una data di inizio per la vaccinazione contro Covid-19 vi sta prendendo in giro. Non sappiamo ancora se i vaccini sono in grado di proteggere. Speriamo di saperlo presto, allora potremo fare previsioni. Oggi no”. Così, senza mezzi termini, secco e diretto come si conviene a uno scienziato, si è espresso il direttore di Medical Facts. In soldoni: a tutt’oggi non sappiamo nulla e non abbiamo alcuna idea di quando (o addirittura se) un vaccino efficace arriverà.

Ironia della sorte, proprio oggi il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato che a dicembre arriveranno i primi vaccini contro la pandemia da Coronavirus. Con buona pace di Burioni e di tanti altri addetti ai lavori. Politica e scienza, si sa, non sempre vanno a braccetto. Il guaio è che l’opinione pubblica si ritrova così sempre più confusa e disorientata (e impaurita), ma tant’è.

Leggi anche –> Coronavirus, stretta su bar e ristoranti: ecco cosa si può fare dopo le 18 

Leggi anche –> Coronavirus: Conte firma nuovo DPCM, in vigore da lunedì | Ecco cosa cambia 

EDS