Coronavirus, Locatelli predica calma: “Dobbiamo evitare il panico”

Nella giornata di oggi, domenica 25 ottobre 2020, uscirà il nuovo Dpcm del premier Conte per nuove restrizioni: la versione del professor Locatelli

seconda ondata Locatelli

L’emergenza Coronavirus è ancora molto presente in Italia e così il Premier Conte sarebbe sul punto di varare un nuovo Dpcm in vigore a partire da domani, lunedì 26 ottobre 2020. Il professor Franco Locatelli, componente del Comitato tecnico scientifico e presidente del Consiglio superiore di sanità, ha espresso il suo punto di vista ai microfoni de “Il Corriere della Sera”: “Al momento non c’è perdita di controllo. C’è stato un aumento di casi importante, ma l’impatto in termini di ricoveri nelle terapie intensive e di numeri di persone che perdono la vita non è paragonabile a quello osservato nei mesi di marzo-aprile”. Inoltre, ha aggiunto: “Dobbiamo evitare il panico”.

Leggi anche->Caos a Napoli, migliaia per strada contro il lockdown imposto da De Luca

Leggi anche->Coprifuoco | ‘Misura necessaria per proteggere Milano Napoli e Roma’

Coronavirus, il punto di vista del prof Locatelli

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La battaglia contro il Coronavirus resta ancora molto attuale. In poche settimane i casi riscontrati sono aumentati a dismisura e così il Governo starebbe pensando a prendere nuove misure restrittive. Saranno ancora giorni molto duri per gli italiani, che stanno facendo sentire la loro voce con proteste per le strade delle città. Da Roma a Napoli passando per Milano: in tanti vorrebbero evitare un nuovo lockdown totale per continuare a lavorare senza problemi. E, quasi sicuramente, così sarà a partire da domani, lunedì 26 ottobre.