Coronavirus, soccorritori allo stremo: la foto sulle panchine diventa virale

Una foto scattata fuori dall’ospedale di Cagliari mostra tre soccorritori stremati che cercano risposo su delle panchine.

Il bollettino condiviso oggi dalla Protezione Civile ha confermato il continuo aumento dei contagi giornalieri (oggi oltre 19mila), così come quello dei ricoveri, delle terapie intensive e dei decessi (oggi 151). La situazione fa paura ed il governo sta cercando di capire quali misure applicare per bloccare la diffusione del contagio. Già questa sera doveva essere esposto il nuovo dpcm, ma lo scontro con le regioni per il coprifuoco alle 18 ha portato a rinviare la firma a domani.

Leggi anche ->Conte Conferenza stampa diretta: nuovo DPCM Coronavirus – VIDEO

A differenza di quanto successo a marzo, dove principalmente la Lombardia, il Veneto ed il Piemonte erano colpiti, in questo ottobre la diffusione del contagio appare uniforme in quasi tutte le regioni d’Italia. La situazione si sta aggravando anche in Sardegna (già colpita da diversi focolai a metà estate), dove oggi sono stati registrati 329 casi in più rispetto a 24 ore prima.

Leggi anche ->Coronavirus, il pronostico di Luigi Di Maio: “Ecco cosa succederà a Natale”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Coronavirus, la foto dei soccorritori allo stremo fa il giro d’Italia

Emblema della situazione che si sta vivendo in questo momento negli ospedali della regione insulare è una foto che immortala tre soccorritori fuori dall’ospedale Santissima Trinità di Cagliari. I tre sono poggiati su una panchina con indosso le tutte protettive e le posizioni dei loro corpi tradiscono una stanchezza estrema ed un pizzico di sconforto. Ecco cosa scrive su Twitter il giornalista Nicola Pinna: “La situazione in Sardegna si è fatta complicata: i vecchi reparti sono saturi da giorni e quelli nuovi sono già pieni prima di essere aperti. I soccorritori fanno la fila ore davanti agli ospedali: eccoli esausti davanti al Santissima Trinità di Cagliari. La foto è di una di loro”.

lockdown mirati Coronavirus Italia