X-Factor, Little Pieces of Marmalade: i segreti della band marchigiana

Ultimo atto prima dei live di X-Factor, chi sono i Little Pieces of Marmalade: i segreti della band marchigiana in corsa per la vittoria.

(screenshot video)

Sono un power duo e hanno stupito tutti sin dalle audizioni: alla fine la scelta di Manuel Agnelli per completare il terzetto di gruppi che voleranno ai live lo hanno completato loro. Originari delle Marche, i Little Pieces of Marmalade hanno un sound davvero incredibile. Loro sono DD a voce e batteria e Frankie alla chitarra e cori.

Leggi anche: X-Factor, Mydrama: chi è la giovane protagonista del talent

Nati tra Filottrano, provincia di Ancona, e Macerata, dove frequentano l’università, il feeling tra Daniele e Francesco è sin da subito evidente. Nel 2015, la fondazione poi registrano un ep nel 2016 e iniziano a fare quello che riesce loro meglio. Infatti, la formazione dal vivo rende ancora di più rispetto che un disco.

Leggi anche: Chi è Lazza: tutto ciò che c’è da sapere sul rapper ospite ad X-Factor

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Carriera e curiosità sui Little Pieces of Marmalade

Così i Little Pieces of Marmalade iniziano a suonare in parecchi locali e festival delle Marche e si fanno notare anche fuori dai confini regionali. A dicembre 2018 entrano in studio a Bologna sotto la produzione di Giacomo Fiorenza: iniziano così a lavorare al loro primo album, che vede la genesi soltanto a inizio 2020. Tra i brani contenuti, c’è “l’omonima” LPOM, un brano che è l’acronimo del loro nome, ma è presente nel disco anche One Cup of Happiness, con la quale si sono presentati alle audizioni di X-Factor.

L’impatto sonoro della musica dei Little Pieces of Marmalade è qualcosa di davvero originale, pur avendo diversi richiami sia al punk inglese di fine anni Settanta che al grunge, fino ad arrivare a band come i Jet o i White Stripes. I due ragazzi marchigiani hanno avuto un forte impatto sui giudici perché picchiano veramente duro e solo un mix anomalo: il batterista, infatti, è anche il cantante, mentre il chitarrista fa da sostegno coi cori.