Covid, ultime news: chiusure in Lombardia, Piemonte, Liguria e Campania

Si parla nuovamente di chiusura delle regioni di fronte al pericolo Covid. Leggiamo insieme gli ultimissimi aggiornamenti.

In arrivo nuove misure imposte dai governatori. Sembrerebbe proprio che i contagi siano di nuovo in aumento, e l’emergenza Covid sia nuovamente una delle priorità. Scopriamo insieme tutte le news e le chiusure disposte dalle Regioni Lombardia, Piemonte, Liguria e Campania.

Leggi anche->Covid-19, posso fare il tampone prima del decimo giorno?

Lombardia. La Lombardia, in seguito all’aumento degli infetti, ha deciso di adottare una politica molto rigida e di avvicinarsi a restrizioni  simili a quelle del lock down di cinque mesi fa. Secondo quanto la Regione ha concordato con il Ministero della Salute, gli spostamenti sono nuovamente vietati, ed è stato istituito un coprifuoco. Quest’ultimo impone la chiusura di tutte le attività dalle ore 23:00 alle ore 05:00. Nel weekend tutti i centri commerciali non alimentari dovranno rimanere chiusi.

Leggi anche->Le misure della manovra anti-Covid da 40miliardi: cosa c’è da sapere

Piemonte. Alberto Cirio, il governatore, ha optato per la chiusura di tutti i locali pubblici entro le ore 24:00. Esattamente come in Lombardia, durante il weekend i centri commerciali dovranno rimanere serrati. Dal giorno 26 Ottobre, tutte le classi a partire dalla seconda alla quinta della scuola secondaria di secondo grado dovranno alternare la didattica online alla presenza fisica in aula, per almeno il 50% dei giorni.

Leggi anche->Covid19, Cartabellotta parla ai sindaci “imponete lockdown locali”

Lguria. Esattamente come in Piemonte, Giovanni Toti ha optato per la didattica online al 50%. È stato disposto il divieto assoluto di assembramento, e tutti i circoli e centri culturali dovranno attenersi a un coprifuoco che scatterà alle ore 24:00. Un po’ di respiro per le attività delle sale giochi, che potranno rimanere aperte, ma soltanto dalle ore 5:00 alle 18:00.

Campania. La Regione ha disposto regole rigide e ferree. Come in Lombardia, è stato imposto il coprifuoco dalle ore 23:00 alle ore 5:00 a tutte le attività non essenziali. Ai cittadini è vietato lo spostamento, anche quello interprovinciale, salvo per necessità lavorative, sanitarie, o comunque essenziali. Il governatore Vincenzo De Luca ha optato anche per la chiusura totale delle scuole, che riapriranno il 30 Ottobre.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Covid, torna l’obbligo di autocertificazione

A oramai cinque mesi dal lock down totale a causa dela pandemia da Covid, torna l’obbligo di autocertificazione durante le ore coperte dal coprifuoco. Il modulo, volto a certificare una ‘comprovata urgenza’ per uscire dalla propria abitazione, dovrà essere fornito dai cittadini qualora, in Campania e Lombardia, fossero fuori dopo le ore 23:00. Piemonte e Liguria hanno invece adottato una politica più blanda, senza rinunciare però ad alcune restrizioni. Il modulo da esibire alle autorità è al momento in mano al Viminale, il quale presto fornirà istruzioni precise su come compilarlo, inserendo sicuramente le proprie generalità e il motivo per il quale si stia violando il coprifuoco.