Imma Tataranni, chi è Barbara Ronchi: Diana nella serie tv

La serie tv di successo Imma Tataranni – Sostituto procuratore e i protagonisti, chi è Barbara Ronchi: Diana nella fiction.

(TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)

Nata e cresciuta a Roma, classe 1982, Barbara Ronchi è un’attrice molto attiva sia nella fiction che sul grande schermo. Particolarmente apprezzato è il suo ruolo di Diana De Santis, interpretato nella serie televisiva Imma Tataranni – Sostituto procuratore, diretta da Francesco Amato e interpretata da Vanessa Scalera.

Leggi anche –> Chi è Vanessa Scalera, l’attrice di Imma Tataranni: età, carriera, foto

Barbara Ronchi ha conseguito la laurea triennale in Scienze storiche e archeologiche alla Sapienza di Roma, ma poi ha scelto di intraprendere un’altra strada e si è iscritta all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico”, diplomandosi nel 2009. Nello stesso anno, fa il suo importante esordio a teatro, iniziando a lavorare con Valerio Binasco, Carlo Cecchi e Fausto Paravidino.

Leggi anche –> Imma Tataranni tratta dai libri di Mariolina Venezia: chi è la scrittrice di Matera

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa sapere su Barbara Ronchi, apprezzata attrice italiana

(Pascal Le Segretain/Getty Images)

Ha esordito sul grande schermo con la pellicola Miele, film del 2013 diretto da Valeria Golino, mentre in tv aveva già partecipato a La Ladra e altre fiction in anni precedenti. Quindi è protagonista nel 2016 del film Fai bei sogni, diretto da Marco Bellocchio e basato sul romanzo autobiografico omonimo di Massimo Gramellini. La pellicola è stata presentata come film d’apertura al Festival di Cannes 2016 alla sezione Quinzaine des Réalisateurs. Per il suo ruolo nel film ha vinto il Premio “Alida Valli” come Migliore attrice non protagonista.

Ha quindi preso parte al film Gli sdraiati, uscito nel 2017, adattamento dell’omonimo libro di Michele Serra. Arrivano poi una serie di ruoli in alcune pellicole importanti di registi italiani molto conosciuti. L’ultimo di questo è per Padrenostro di Claudio Noce, in concorso alla 77ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, al fianco di Pierfrancesco Favino, vincitore della Coppa Volpi. Sul piccolo schermo ha partecipato alla serie Luna nera, in onda su Netflix.