Coronavirus come le altre pandemie della storia? Potrebbe non sparire mai

Il coronavirus può essere considerato il virus che ha caratterizzato questo secolo. Presto diventerà endemico come altre malattie infettive.

Con 40milioni di casi e milioni di morti, la popolazione mondiale comincia a dubitare di un ritorno alla normalità. Esperti ed epidemiologi hanno tentato di fare previsioni sulla durata del Covid, ma tutto sembra sempre procedere sul filo di un rasoio e la luce in fondo al tunnel pare molto lontana.

Leggi anche -> Covid, Miozzo del Cts avverte tutti: “Terapie intensive a rischio saturazione”

Se il futuro sembra incerto, uno sguardo al passato sembra rendere il quadro molto più chiaro. All’inizio il Coronavirus era vissuto come un male passeggero e si ipotizzava sarebbe passato con il caldo estivo. Purtroppo, il numero dei contagi non si è mai azzerato e la pandemia ha continuato il suo corso. Le mascherine, il distanziamento sociale e l’attesa di un vaccino sono diventati la routine. Il pensiero che il Covid possa diventare endemico sembra più che mai un certezza: potrebbe davvero non andarsene mai.

Coronavirus: un’altra malattia che non scomparirà?

Le malattie infettive sono dure a morire e molte non sono mai state del tutto debellate. Il vaiolo è l’unica malattia infettiva ad essere stata eliminata tramite la vaccinazione. Malaria, tubercolosi, morbillo e lebbra continuano a ricomparire, anche se con effetti molto più contenuti che in passato.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI.

Da una ricerca sul carico globale delle malattie, le malattie infettive sono responsabili di quasi un terzo dei decessi mondiali ogni anno. Le patologie vecchie si sommano a quelle nuove e le domande sul Covid aumentano a dismisura. Non ci resta che avere fiducia nella scienza e nell’attuazione di campagne vaccinali non appena sarà possibile.

Leggi anche -> Vaccino anti-Covid 19, Burioni svela la data: ecco quando arriverà

lockdown mirati Coronavirus Italia