Chi è Antonella Lualdi: età, carriera e storia della grande attrice

Antonella Lualdi, nome d’arte di Antonietta De Pascale, è un’attrice e cantante italiana con una grandissima carriera alle spalle.

Antonella Lualdi nasce a Beirut, in Libano, il 6 luglio 1931 da papà italiano e mamma greca. Il padre, un ingegnere civile, era incaricato di progettare un ponte proprio nella capitale libanese. Dopo un percorso di gavetta in teatro, compare all’età di 19 anni nel film musicale del 1949, “Signorinella“, diretto da Mario Mattoli.

LEGGI ANCHE -> Sveva Casati Modignani è uno pesudonimo: chi è in realtà Bice Cairati

LEGGI ANCHE -> Stefano Coletti, chi è il presunto fidanzato di Elisabetta Gregoraci: carriera

Nel 1950 Antonella Lualdi compare in “Canzoni per le strade” e sul set del film conosce l’attore Franco Interlenghi, che sposerà nel 1955. Il marito è reduce dal successo del 1953, “I vitelloni“, diretto da Federico Fellini. Con lui avrà due figlie, Antonella e Stella, che seguiranno entrambe le orme dei genitori. Sin da subito, l’attrice viene definita una stella al pari di Lucia Bosè e Gina Lollobrigida, grazie ai successi degli anni cinquanta, come: “Miracolo a Viggiù” di Luigi Giachino, “Ha fatto 13” di Carlo Manzoni, “La cieca di Sorrento“, “E’ arrivato l’accordatore“, “Il cappotto” di Alberto Lattuada.

LEGGI ANCHE -> Soleil Sorge, chi è Daniel Prigioni: suo presunto fidanzato

Antonella Lualdi, il successo al cinema e l’amore

Con il marito Franco Interlenghi recita in “Il più comico spettacolo del mondo” del 1953, “Gli innamorati” del 1955, “Padri e figli” di Mario Monicelli e “Giovani mariti” di Mauro Bolognini. Senza di lui invece, l’attrice partecipa a “A Parigi in vacanza“, “I delfini“, “Appuntamento a Ischia“, “Il disordine“, “Gli imbroglioni“, “Se permettete parliamo di donne” al fianco di Vittorio Gassman diretti da Ettore Scola e tanti altri. Negli anni settanta ha inciso anche il 45 giri “Il sogno“, con arrangiamenti a cura di Stelvio Cipriani.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Antonella Lualdi è apparsa senza veli sull’edizione italiana di Playboy nel 1979. Dopo il calo di popolarità, è tornata in auge grazie alla serie televisiva francese “Il commissario Cordier” del 1992, nel ruolo della moglie del protagonista per un totale di 71 episodi. Nel 2018, inoltre, esce la sua autobiografia, intitolata “Antonella amata da Franco“.