Filmava gli abusi sugli alunni: ma il giudice “premia” l’insegnante pedofilo

Il pedofilo Nigel Leat, padre di due figli e oggi 60enne, è stato incarcerato a vita nel 2011, ma a breve potrebbe tornare in libertà. 

Nigel Leat, pedofilo oggi 60enne, è un ex insegnante di scuola elementare inglese condannato nell’estate del 2011 al carcere a vita per aver abusato tra il 1996 e il 2010 di 36 bambini, di cui 20 suoi studenti, con tanto di filmini da lui girati mentre li violentava. Ora però potrebbe tornare in libertà per “buona condotta”.

Leggi anche –> Infermiera si innamora di un pedofilo: trova le figlie pugnalate a morte

Leggi anche –> Prete pedofilo | scoperto in auto con un 16enne | è recidivo | FOTO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Lo sconto di pena allo spietato insegnante pedofilo

Descritto come un “pedofilo predatore”, Nigel Leat ha ripreso con una telecamera gli abusi da lui compiuti su cinque bambine nei cinque anni trascorsi alla Hillside First School di Weston-super-Mare, nel Somerset, in Inghilterra. L’orco si guadagnava la fiducia delle sue vittime per poi violarne l’innocenza, rovinando loro la vita. Leat, conosciuto con il cognome Russell, si sarebbe comportato però da detenuto modello, e per la giustizia d’Oltremanica merita un addolcimento della sua pena.

“Dopo aver considerato le circostanze del suo reato – scrive il magistrato che si sta occupando del caso -, i progressi compiuti durante la detenzione e le altre prove presentate durante le udienze, la giuria si è convinta che il signor Leat sia idoneo al rilascio nel novembre 2020”. Rilascio che è naturalmente soggetto a “limitazioni rigorose” ai suoi contatti, movimenti e attività. Eppure la notizia ha suscitato un’ondata di indignazione in Gran Bretagna e non solo. Quando il pedofilo fu imprigionato, il parlamentare di Weston-super-Mare John Penrose disse che voleva vedere Leat “marcire in prigione per molto, molto tempo”. A quanto pare non sarà così.

EDS