Marco Bianchi gay: chi è il compagno Luca Guidara

La vita privata del noto chef e personaggio televisivo Marco Bianchi, il quale ha rivelato di essere gay: chi è il compagno Luca Guidara.

(Instagram)

Lo chef e personaggio televisivo Marco Bianchi ha parlato del grosso cambiamento avvenuto nella sua vita. Al ‘Corriere della Sera’, lo scorso anno ha spiegato di aver fatto coming out con la moglie Veruska, rivelando a lei per prima di essere innamorato di un uomo. Il suo compagno è Luca Guidara, noto influencer che si autodefinisce “coach dell’ordine“ ed è popolarissimo su Instagram.

Leggi anche: Marco Bianchi, che svolta: “Mi piacciono gli uomini, mia moglie lo sa”

“Mia moglie Veruska è stata straordinaria e mi ha dato la più totale comprensione” – ha ricordato Marco Bianchi – “Quando riesci a centrare tanti obiettivi come l’avere un lavoro stabile, sposarti e mettere su famiglia, comprare casa, diventare genitore, ti senti al sicuro. Io però ho capito che il Marco Bianchi etero che mi hanno sempre fatto pensare di essere non corrispondeva al vero”.

Leggi anche: Carolina Morace coming out | ‘Io sposata con Jane’ | il calcio è omofobo’

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Luca Guidara: chi è il compagno dello chef Marco Bianchi

chef Marco Bianchi

Di origini siciliane e campane, Luca Guidara è un influencer fuori dagli schemi, che è un maniaco dell’ordine e dà consigli su come tenere pulita la propria abitazione. Non solo: i suoi rami sono molteplici, infatti ai suoi oltre 90mila follower dà suggerimenti sulle cose più disparate, compreso ad esempio come tenere pulita la macchina del caffé, lavandola almeno una volta a settimana

L’influencer ama le piante, soprattutto i cactus, e accompagnare le sue pulizie domestiche con la musica, con particolare riferimento alla latino americana. Attivissimo sul suo canale social, lo vediamo dispensare consigli davvero a tutti. Quando Marco Bianchi ha detto alla moglie di Luca, la reazione è stata inattesa, per certi versi: “Veruska quella sera mi abbracciò forte, anche se il sogno di una vita insieme dopo 20 anni uniti da fidanzamento e poi matrimonio andava in frantumi. Mi sono sentito in colpa, ma è stata la scelta giusta”.