Bimba collassa tra le braccia della madre e muore: “Non mi sento bene”

Una bimba di soli 10 anni e fino a quel momento in perfetta salute è collassata tra le braccia della madre e morta pochi giorni dopo.

La storia della piccola Maisie Gooderham, scomparsa a soli 10 anni questa estate, ci impone di pensare a quanto sia precaria la vita e come sia importante godersi ogni momento con i propri cari. A raccontarla ai media britannici è stata la madre Sally, ancora incredula per aver perso la sua piccola.

Leggi anche ->Bimba muore intrappolata nell’auto, il padre si è rifiutato di rompere il finestrino

A rendere più difficile da accettare la tragica scomparsa di una figlia di soli 10 anni (evento devastante già di suo), c’è la modalità con la quale la piccola è deceduta. La donna ha raccontato che un giorno di questa estate Maisie stava giocando in casa quando, all’improvviso ha lamentato un forte mal di testa. E’ andata dalla madre e le ha detto: “Non mi sento tanto bene”, quindi è svenuta tra le sue braccia.

Leggi anche ->Bimba corre incontro alla madre, lei fa retromarcia, la investe e la uccide

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bimba muore improvvisamente a 10 anni: ha accusato un aneurisma

I genitori hanno chiamato immediatamente i soccorsi ed i paramedici l’hanno portata d’urgenza al pronto soccorso. Qui la piccola è stata intubata e tenuta in vita per un paio di giorni con trasfusioni di sangue e ventilazione. I medici, però, hanno dovuto comunicare la tragica notizia: la piccola non sarebbe sopravvissuta senza l’ausilio delle macchine. Dalle analisi, infatti, è emerso che Maisie aveva subito un versamento di sangue nel cervello ed era stata colpita da un aneurisma. Oggi la madre racconta la sua storia per avvertire gli altri genitori del rischio che possa succedere una cosa del genere: “Non ci sono stati segnali premonitori. Poteva andarsene in qualsiasi momento, siamo grati per il tempo in cui è stata con noi.